Ultimi Post

mercoledì 5 agosto 2009

Un saluto dalla MANINA

.
Un saluto dalla MANINA: su su fai "ciao ciao" ai miei lettori....















.
Finale in crescendo per Wall Street
Ieri...
Rush finale della Borsa di New York che ha chiuso sui massimi di giornata dopo una seduta trascorsa costantemente a cavallo della parità. Il Dow Jones è salito dello 0,36% a quota 9.320 punti, +0,30% per lo S&P 500 e infine +0,13% a quota 2011,31 punti per il Nasdaq Composite . Si tratta del quarto rialzo consecutivo per Wall Street. ....

La MANINA FED conosce bene l'analisi tecnica ed è chirurgica nei suoi interventi...
Chiaramente non è LEI che gonfia sempre più i mercati in BOLLA...però li accompagna, li asseconda, li sollecita, li aiuta nei momenti difficili...Cara e materna Manina Fed!

Nel frattempo nel pervicace tentativo di FAR TORNARE A TUTTO COME PRIMA O PEGGIO DI PRIMA...mentre ufficialmente si strombazzano nell'aere promesse di cambiamenti, riforme e pulizie di primavera...ecco alcune CHICCHE....

Dal WSJ abbiamo appreso che venerdì scorso il segretario al Tesoro ha letteralmente coperto di insulti e improperi Mary Schapiro, presidente della SEC, e Sheila Blair, presidente della Federal Deposit Insurance Corporation, per la loro insistenza a non piegarsi alla richiesta della Casa Bianca di cedere poteri alla FED...
....
Mercoledì 5 Agosto 2009, 8:10
A Wall Street le regole non cambiano, Geithner striglia le autorità di controllo
Da La Repubblica: Wall Street è euforica, la Casa Bianca meno.
Il rialzo delle Borse avviene senza che siano cambiate le regole dei mercati, contrariamente a quanto promesso da Obama. La colpa? Ogni riforma è bloccata da un groviglio di veti incrociati, a cominciare dall'ostruzionismo delle stesse Authority di vigilanza, ciascuna delle quali ha qualcosa da perdere nel rimescolamento delle competenze. Perciò venerdì scorso il segretario del Tesoro, Tim Geithner, ha perso le staffe in un summit con i guardiani del mercato. “Sono volati insulti e oscenità”, secondo la ricostruzione del Wall Street Journal. Un sintomo del nervosismo che si nasconde dietro l'apparente schiarita nella situazione economica. La sfuriata è avvenuta in una riunione a porte chiuse fra Geithner e i capi delle tre principali agenzie di vigilanza: il presidente della Fed, Ben Bernanke, la numero uno della Security and Exchange Commission Mary Schapiro e la capa della Federal Deposit Insurance Sheila Bar.
...................

"MULTONE"!!!
Ieri, lo stupefacente comunicato nel quale la SEC ha comunicato al mercato contemporaneamente che Bank of America ha mentito ai mercati quando rilevò Merrill Lynch, in merito ai bonus che questa avrebbe pagato ai suoi manager, ma che al contempo la SEC stessa non procede nei confronti di BofA, accontentandosi di un’oblazione per miseri 33 milioni di dollari: Merrill Lynch ha pagato 3,6 miliardi di dollari in bonus nel 2008 ma ne ha persi 30 e per questo BofA l’ha rilevata, ma al momento di farlo disse che ai bonus sarebbero andati zero dollari. Con ogni probabilità, BofA la scampa con poco in cambio di un bel silenzio sulle terribili pressioni alle quali la stessa politica e i regolatori - l’allora segretario al Tesoro Paulson, e Ben Bernanke che assisteva muto - la sottoposero per forzarla ad acquisire l’ex grande banca d’investimenti....
(fonte http://www.chicago-blog.it/index.php/2009/08/politici-banche-regolatori-e-ancora-caos/)

Altro "MULTONE MISTICO" per il colosso dei colossi...
General Electric, multa da 50 mln dlr per frode contabile a Sec
WASHINGTON, 4 agosto
La Sec ha comunicato di aver multato la General Electric per frode contabile, precisando che l'azienda ha accettato di pagare 50 milioni di dollari.
L'accusa della commissione che controlla i mercati Usa all'azienda elettrica è di aver tratto in inganno gli investitori attraverso report finanziari falsi e fuorvianti e di aver utilizzato metodi contabili scorretti per alzare i propri utili ed evitare di registrare risultati negativi

Alla via così! Siamo in BOLLA, le borse salgono all'infinito ergo tutto va bene.
Perchè dunque cambiare qualcosa? Sistema vincente non si cambia!
Il RECUPERO delle borse ci stava senz'altro, visto che con il crollo culminato in marzo si stava scontando un collasso per ora tamponato...ma dal rimbalzo strutturale si è passati alla bolla speculativa...


E' stata bellamente ignorata la pericolosa correlazione tra il dato moscio di ieri sui consumi USA e la risalita dell'ISM manifatturiero verso 50: se in consumi non si riprendono alla svelta assisteremo probabilmente ad un Rimbalzo Tecnico della produttività seguito da terreni ignoti piuttosto che da una vera Ripresa...L'ho già ribadito fino alla nausea.
E per ora nessun dato indica una prossima ripresa rilevante dei consumi americani.
Leggete qui per esempio: Consumer Products: "No trend of increasing orders"...
E la fiducia dei consumatori USA continua a scendere (rilevazione settimanale): ABC Consumer Confidence Index Turns Lower Again...
La cospicua discesa del reddito personale non è certo foriera di maggiori consumi: Do the personal income data demonstrate unbalanced reflation?
Consumatori americani...dove siete?: Consumer, Where Art Thou?...
Consumer spending came in at -1.2% annualized, twice the decline expected by the consensus. This occurred in the face of gargantuan fiscal stimulus and leaves wondering how this critical 70% chunk of the economy is going to perform as the cash-flow boost from Uncle Sam’s generosity recedes in the second half of the year.
Imagine, government transfers to the household sector exploded at a 33% annual rate, while tax payments imploded at a 33% annual rate and the best we can do is a -1.2% annualized decline in consumer spending in real terms and flat in nominal terms? What do we do for an encore? In the absence of the fiscal largesse, it is quite conceivable that consumer spending would have shrunk at a 10% annual rate last quarter!”


Ma Toro Drogato non si fa questi scrupoli, tanto più quando d'estate con tutti in vacanza le verdi praterie sono vuote e le galoppate sono più agevoli....

Mi congedo con un bel quadro di arte moderna dal titolo
LE VERDI PRATERIE
FTSE MIB: in 27 giorni più di 3000 punti di galoppata...ci avviciniamo ad un +20% senza soste in sole 19 sedute, una media di circa +1% a seduta...
O siamo in BOLLA o ci aspetta a settembre un BOOM economico.















.

AGGIORNAMENTO DELLE 11.36
Ormai le voci come questa si moltiplicano...
Se ne sono accorti tutti della Bolla ma quest'ultima continua a gonfiarsi, gonfiarsi...
Del resto è un classico: quando un sentiment è troppo diffuso bisogna smentirlo per poi inkiappettarti quando meno te lo aspetti...
Tra l'altro la chiusura delle borse asiatiche è stata pessima, ma chissenefrega....
Mercati, si guarda solo a notizie positive
05/08/2009 (MF-DJ)
Ftse Mib +1,16% a 21209 punti.
Un analista milanese segnala come ieri, pur in una seduta relativamente debole per Wall Street, lo S&P 500 abbia chiuso sui massimi degli ultimi nove mesi. "Il mercato e' in una fase in cui guarda esclusivamente alle notizie positive, trascurando quelle negative", commenta l'analista. "La ragione per cui restiamo scettici sulla sostenibilita'" del rally dei mercati "e' che l'economia Usa deve ancora dimostrare di sapersi reggere in piedi da sola, senza l'aiuto di quelli che possiamo definire steroidi statali", spiega David Rosenberg, capo economista e strategist di Gluskin Sheff, societa' di investimento indipendente canadese. "Senza gli interventi statali il calo del Pil nel primo trimestre non sarebbe stato dell'1%, bensi' dell'8%"....

Invita alla PRUDENZA pure la Cina!
Paradossale visto che hanno fatto fare alla loro Borsa +100% allargando i cordoni del credito in un modo impressionante: la maggior parte di questi prestiti invece che andare a supporto dell'economia sono finiti in scommesse di borsa....
Banca Cina cauta sull'economia, confermate scelte politica
PECHINO, 5 agosto (Reuters) - La Banca centrale cinese ha ribadito oggi il suo impegno per una politica economica espansiva per assicurare una crescita stabile e veloce.
Nel suo report sulla politica monetaria del secondo trimestre, la Banca popolare cinese scrive che i segnali positivi si stanno moltiplicando, ma che è difficile essere ottimisti sull'export e gli investimenti privati che rimangono deboli.
La banca, che ha annunciato di utilizzare una varietà di strumenti per mantenere i tassi del mercato monetario a livelli appropriati, ha riaffermato che manterrà la crescita del credito e della quantità di moneta a livelli appropriati ma che rafforzerà le linee guida per le istituzioni finanziarie.
.

25 commenti:

Alessandro ha detto...

Si, ho notato anch'io le incredibili "viagrate" che danno nel finale, soprattutto essendo short le noto ancora di piu'.
Non so piu' cosa dire, vedo soltanto tanti piccoli e medi imprenditori preoccupati, che non sanno cosa succedera' in settembre.
I lavoratori, quelli piu' fortunati, hanno avuto un calo di stipendio.
Ahh, ma la borsa e' un'altra cosa...

P.S. L'unica speranza che ho, e' che visto il poderoso toro drogato, a settembre ci sia una ripresa degli ordinativi. E' solo pero' una speranza : se l'anno scorso si faceva 100, a maggio 2009 abbiamo fatto 15, in giugno 20, in luglio 20. Questa e' la ripresa che vedo realmente.
Alessandro

Anonimo ha detto...

Sempre impeccabile.
Leggendoti mi chiedevo se si possono fare delle previsioni su quanto possa continuare questa bolla.
Ci sono novità sui titoli tossici. Sembra che siano spariti improvvisamente tanto che il settore bancario è in "super bolla".
l.m.

Beatotrader ha detto...

no nessuna previsione sulla bolla
per definizione essend bolle sono difficilmente prevedibili e spiazzanti per essenza

Gli asset tossici? La novità è appunto questa: che sono svaniti...
:-)

Anonimo ha detto...

l'unica cosa di cui potete essere certi e' la schermata del vostro pc che cambia, tutto quello che c'e' dietro e' frutto della vostra immaginazione.
potrebbe non esserci niente, la borsa potrebbe essere (io dico lo e') tutta falsa.
chi ha il controllo dei pc della borsa puo' fare cio' che vuole perche' solo lui ha il completo quadro della situazione, tutti gli altri pc hanno solo una visione parziale.
questa e' la vita oggi, si guarda un monitor (la tv) e gli si da' completa fiducia, poi ci si muove a guardare l'altro monitor (il pc) e di nuovo gli si da' completa fiducia.
quando invece usciamo di casa ci guardiamo le spalle dai nostri coetanei...

questa e' la crisi, se gli uomini non hanno piu' fiducia gli uni negli altri siamo destinati a fare una brutta fine.
facciamo affari volentieri con un monitor ma non con un'altra persona. e siamo anche felici se veniamo truffati... e piu' che ci truffano e piu' che inventiamo scuse a difesa della truffa.
mi sembra che stiate provando a tenere in piedi uno zombie.
o no?

Beatotrader ha detto...

non ho capito cosa intendi con
"mi sembra che stiate provando a tenere in piedi uno zombie."

??

Anonimo ha detto...

che la finanza, mera speculazione sul denaro, e' gia' morta, che la vita ha bisogno di ritornare ad essere quella che vediamo fuori dalla porta di casa tutti i giorni, piu' che ci buttiamo sul virtuale e piu' che muoriamo. abbiamo bisogno di buon cibo, belle case, buoni rapporti umani, abbiamo bisogno di ritrovare la consapevolezza di cosa siamo, noi e il pianeta. il consumismo "consuma" la vita nostra e del pianeta e una volta consumata manca il ricambio.

non vedo la finanza come prioritario (benche' veda come utilissimo il denaro) ma il trovare un equilibrio tra tutto cio' che c'e' sul pianeta e mi sa che la finanza o debba sparire o debba ridimensionarsi di molto.
la finanza e' costruita da chi nella propria vita vede solo il denaro, ma questo e' un mezzo di scambio e non cio' che si scambia, mi mangio un peperone ma non un euro. se il peperone fa schifo, la mia casa fa schifo, il rapporto con gli altri fa schifo, posso avere tutti gli euro che voglio ...

quindi e' proprio la finanza il male peggiore, lo zombie che e' gia' praticamente morto, per fortuna, perche' siamo arrivati al limite. manca felicita' nella vita e seguendo solo il profitto del denaro ci porta a non vedere piu' le altre cose, la vita in genere che si sta deteriorando. e siamo infelici, e proviamo di nuovo a inseguire il denaro e piu' che lo inseguiamo e piu' che ci scappa perche' non siamo noi i padroni, i padroni sono furbi e spietati e noi invece no. forse ci pare di esserlo ma non lo siamo perche' noi dalla vita vogliamo altro. allora lasciamola cadere la finanza, anzi diamoci una bella spintarella e godiamoci due chiacchere col vicino di casa che e' veramente "reale".

e' solo un mio pensiero ovviamente.

indopama

Beatotrader ha detto...

ma noi cosa c'entriamo?
Perchè dici
"mi sembra che stiate..."?

Anonimo ha detto...

Gentilissimo Beatotrader,
sicuramente avrai vissuto altre bolle speculative. Ritieni che questa sia diversa dalle altre, oppure tutte sono simili. Non pensi che "la manina" debba sospendere la sua attività/operatività al più presto, magari già venerdi' con i dati sulla disoccupazione usa minacciati da class action di ribassisti spennati.E’ una battuta ma solo una battuta a metà.Grazie e complimenti per il tuo blog.

Beatotrader ha detto...

la manina non è la BOLLA
la manina aiuta un po' e basta...
Non s fare previsioni quando si è in bolla: impossibile...
Perchè i dati e la logica non servono più a nulla quindi impossibile ragionare
Decidono non i dati a cui ho accesso ma pochi signori che adesso scorrazzano in borsa
non sono telepatico

Anonimo ha detto...

perche' quello che scrivete adesso non mi entra come quello che scrivevate prima, ora sento che avete capito che e' tutta una cosa falsata e sento anche che fate fatica a lasciare le vecchie convinzioni.
lo capite che seguendo i vecchi metodi, i libri e le formule scritti dai guru non ci si azzecca piu' e si finisce per confondersi al massimo.
soprattutto tu beato hai capito tante cose perche' quello che hai visto da dentro il sistema (e tu hai esperienza, mica chiacchere come me) ora lo stai vedendo sempre piu' da fuori e da fuori ti appare tutta un'altra cosa. :-)
e' bello che stiano saltando le false convinzioni, in questo modo la vita si evolve e, a mio parere, migliora.
tu beato sei un vero guru non quei pirlotti che scrivono i libri per la bocconi.
allora tira fuori tutto quello che ti senti senza paura di spararle troppo grosse, il futuro sara' forse piu' inimmaginabile di quello che pensiamo.

te l'ho gia' detto tempo fa e lo ripeto ora, quando scrivi col cuore e' un piacere leggerti, tu piu' di tutti gli altri si sente che ami cio' che fai. sei bravo e sincero e, se ascolti il cuore (non la vecchia logica e i vecchi guru), sei anche benissimo in grado di fare una previsione azzeccata sul futuro.

indopama

Anonimo ha detto...

non sei telepatico?
io starei attento a giurarlo su qualcuno...
lo dico per esperienza e perche' ho toccato con mano, puoi essere molto ma molto di piu', dai tempo al tempo, l'oggi non e' piu' come ieri.
:-)

Beatotrader ha detto...

è vero che adesso lo vedo più da fuori quindi ho maggiore consapevolezza
il tranding ormai è marginale per me

però io avevo capito che era una cosa falsata ed assurda almeno dal 2006...ed ho iniziato a dirlo (non avevo il blog)
L'avevo capito anche prima ma facevo finta di nulla :-)

Beatotrader ha detto...

non mi fare apparire comunque come un illuminato...un convertito...un folgorato sulla strada di Damasco...:-)
Comunque la mia prospettiva è sempre DAL sistema e non FUORI dal sistema
E da qui dentro che voglio lavorare per migliorare
Altri invece giustamente lo fanno da fuori
Entrambi gli approcci sono utili alla causa

Purtroppo questa super-occasione di cambiamento sta sfumando alla grande
Tutto come prima anzi peggio
E la mia voce di fronte alla corsa folle delle borse ed ai proclami di ottimismo di mass-media ed istituzioni
è sempre più flebile ed isolata...
rimarremmo una piccola setta:-)

fino alla prossima CRISI

Nicola ha detto...

Io in Cina ci vado ogni 20 giorni per lavoro e vi posso confermare che OGNI nuovo progetto / investimento viene fatto / è stato fatto SOLO perchè lo stato ha elargito a TUTTI una quantità inverosimile di denaro....Non ci sono progetti " autentici " ( Fatti perchè effettivamente servono...). Per la Cina era l'unico modo per tenere alti i consumi e per non creare un disagio sociale al momento insostenibile. In questo momento una recessione in Cina porterebbe a un disastro sociale ( con conseguente rivoluzione...mi sento di aggiungere). Ciao Ciao Nicola

Beatotrader ha detto...

non avevo dubbi....i dati parlano chiaro, basta ragionare
ottima conferma dal mondo reale comunque
grazie Nicola

kevin ha detto...

ma pensa te,se anche qua bisogna ascoltare quel patetico di indopama e i suoi sermoni,ma vai al diavolo!!!

Beatotrader ha detto...

x kevin
si prega di non insultare
può non piacerti indoparma
ma qui c'è libertà di espressione ma non d'insultare
cartellino giallo
poi il rosso
grazie

Anonimo ha detto...

Mi spiace kevin che tu stia insultando gratuitamente un utente che non ti ha fatto nulla, scusa se mi permetto pur non essendo il padrone di casa. Invece a me indopama sta simpatico e sarei curioso di sapere che lavoro fa... Aggiungo che per come la penso io sto sistema bisognerebbe farlo saltare per aria... perchè è marcio esattamente come il comunismo, solo più efficiente. Entrambi fondati sul materialismo: coincidentia oppositorum. Uno è crollato, mo' tocca a questo.
Saluti
Dvx

Anonimo ha detto...

leggerti è sempre piacevole INDOPARMA, grazie BEATOTRADER per quello che fai.
buona giornata a tuti

mpformica

Anonimo ha detto...

@kevin, non mi e' sempre facile trovare il linguaggio giusto per tutti, mi dispiace se ti ho disturbato perche' non era il mio obiettivo.

@Dvx
invento e progetto macchinari industriali nel packaging. lavoro indipendente. vivo a bali, moglie balinese e 2 figli. ho lavorato in italia e gli ultimi 7 anni all'estero di cui 5 in cina. ora lavoro in indonesia.

confermo cio' che dice nicola, i cinesi sono tra i piu' confusi, non capiscono cosa sta accadendo. fino ad ora sono andati avanti grazie all'illusione di arricchirsi ma se gli salta questa allora son guai. fino ad ora hanno ubbidito al padrone (governo) e se nel momento di tirar su qualcosa lo prendono in quel posto la cina diventa una polveriera.

quindi, caro Dvx, speriamo nella cina!!!

@Beato, secondo me l'opportunita' del cambiamento non e' sfumata perche' il cambiamento e' appena iniziato. aspettiamo 3 o 4 anni e poi vediamo. io mi aspetto gli effetti speciali gia' a partire dal prossimo anno, almeno cosi' dicono i guru balinesi...
:-)

Taoista ha detto...

Indo , mi incuriosisci .... :-)

BeatoTrader : purtroppo , chi più chi meno , facciamo tutti parte del sistema. Averlo capito , secondo me , è già un buon passo avanti , anzi , un enorme balzo .


saluti

taoista

Anonimo ha detto...

molti titoli americani si stanno rapidamente portando a livelli pre crisi
La grande crisi e' finita

Beatotrader ha detto...

eh sì caro anonimo
la grande crisi è finita e lo sancisce la Borsa
Non è un caso...:-)

Cambierò presto il nome del mio blog in
Il Grande Bluff
è più adatto....

ExTrEmE ha detto...

Certo, è tutto finito.
Tutto passato.
Tutto bellissimo.
Tutto come prima.

Come si dice.. l'importante è essere convinti.
Pare che lo siano in tanti.. io no.

Anonimo ha detto...

io non ho mai sentito la borsa lamentarsi, non la conosco nemmeno di persona. io ho sentito lepersone che ho vicino e che incontro per strada lamentarsi e sentire che erano in crisi.
quindi, se vogliamo capire l'andamento della crisi, forse e' meglio dare un'occhiata a cosa succede alla gente piutto sto che a un computer manipolato a piacere dal suo padrone.

indopama

Posta un commento