Ultimi Post

L'AREA COMMENTI DEL BLOG E' STATA CHIUSA.
TROVATE LA SPIEGAZIONE AL FONDO DEI MIEI POST
PER COMUNICARE: lagrandecrisi2009@gmail.com

mercoledì 5 agosto 2009

Un saluto dalla MANINA

.
Un saluto dalla MANINA: su su fai "ciao ciao" ai miei lettori....















.
Finale in crescendo per Wall Street
Ieri...
Rush finale della Borsa di New York che ha chiuso sui massimi di giornata dopo una seduta trascorsa costantemente a cavallo della parità. Il Dow Jones è salito dello 0,36% a quota 9.320 punti, +0,30% per lo S&P 500 e infine +0,13% a quota 2011,31 punti per il Nasdaq Composite . Si tratta del quarto rialzo consecutivo per Wall Street. ....

La MANINA FED conosce bene l'analisi tecnica ed è chirurgica nei suoi interventi...
Chiaramente non è LEI che gonfia sempre più i mercati in BOLLA...però li accompagna, li asseconda, li sollecita, li aiuta nei momenti difficili...Cara e materna Manina Fed!

Nel frattempo nel pervicace tentativo di FAR TORNARE A TUTTO COME PRIMA O PEGGIO DI PRIMA...mentre ufficialmente si strombazzano nell'aere promesse di cambiamenti, riforme e pulizie di primavera...ecco alcune CHICCHE....

Dal WSJ abbiamo appreso che venerdì scorso il segretario al Tesoro ha letteralmente coperto di insulti e improperi Mary Schapiro, presidente della SEC, e Sheila Blair, presidente della Federal Deposit Insurance Corporation, per la loro insistenza a non piegarsi alla richiesta della Casa Bianca di cedere poteri alla FED...
....
Mercoledì 5 Agosto 2009, 8:10
A Wall Street le regole non cambiano, Geithner striglia le autorità di controllo
Da La Repubblica: Wall Street è euforica, la Casa Bianca meno.
Il rialzo delle Borse avviene senza che siano cambiate le regole dei mercati, contrariamente a quanto promesso da Obama. La colpa? Ogni riforma è bloccata da un groviglio di veti incrociati, a cominciare dall'ostruzionismo delle stesse Authority di vigilanza, ciascuna delle quali ha qualcosa da perdere nel rimescolamento delle competenze. Perciò venerdì scorso il segretario del Tesoro, Tim Geithner, ha perso le staffe in un summit con i guardiani del mercato. “Sono volati insulti e oscenità”, secondo la ricostruzione del Wall Street Journal. Un sintomo del nervosismo che si nasconde dietro l'apparente schiarita nella situazione economica. La sfuriata è avvenuta in una riunione a porte chiuse fra Geithner e i capi delle tre principali agenzie di vigilanza: il presidente della Fed, Ben Bernanke, la numero uno della Security and Exchange Commission Mary Schapiro e la capa della Federal Deposit Insurance Sheila Bar.
...................

"MULTONE"!!!
Ieri, lo stupefacente comunicato nel quale la SEC ha comunicato al mercato contemporaneamente che Bank of America ha mentito ai mercati quando rilevò Merrill Lynch, in merito ai bonus che questa avrebbe pagato ai suoi manager, ma che al contempo la SEC stessa non procede nei confronti di BofA, accontentandosi di un’oblazione per miseri 33 milioni di dollari: Merrill Lynch ha pagato 3,6 miliardi di dollari in bonus nel 2008 ma ne ha persi 30 e per questo BofA l’ha rilevata, ma al momento di farlo disse che ai bonus sarebbero andati zero dollari. Con ogni probabilità, BofA la scampa con poco in cambio di un bel silenzio sulle terribili pressioni alle quali la stessa politica e i regolatori - l’allora segretario al Tesoro Paulson, e Ben Bernanke che assisteva muto - la sottoposero per forzarla ad acquisire l’ex grande banca d’investimenti....
(fonte http://www.chicago-blog.it/index.php/2009/08/politici-banche-regolatori-e-ancora-caos/)

Altro "MULTONE MISTICO" per il colosso dei colossi...
General Electric, multa da 50 mln dlr per frode contabile a Sec
WASHINGTON, 4 agosto
La Sec ha comunicato di aver multato la General Electric per frode contabile, precisando che l'azienda ha accettato di pagare 50 milioni di dollari.
L'accusa della commissione che controlla i mercati Usa all'azienda elettrica è di aver tratto in inganno gli investitori attraverso report finanziari falsi e fuorvianti e di aver utilizzato metodi contabili scorretti per alzare i propri utili ed evitare di registrare risultati negativi

Alla via così! Siamo in BOLLA, le borse salgono all'infinito ergo tutto va bene.
Perchè dunque cambiare qualcosa? Sistema vincente non si cambia!
Il RECUPERO delle borse ci stava senz'altro, visto che con il crollo culminato in marzo si stava scontando un collasso per ora tamponato...ma dal rimbalzo strutturale si è passati alla bolla speculativa...


E' stata bellamente ignorata la pericolosa correlazione tra il dato moscio di ieri sui consumi USA e la risalita dell'ISM manifatturiero verso 50: se in consumi non si riprendono alla svelta assisteremo probabilmente ad un Rimbalzo Tecnico della produttività seguito da terreni ignoti piuttosto che da una vera Ripresa...L'ho già ribadito fino alla nausea.
E per ora nessun dato indica una prossima ripresa rilevante dei consumi americani.
Leggete qui per esempio: Consumer Products: "No trend of increasing orders"...
E la fiducia dei consumatori USA continua a scendere (rilevazione settimanale): ABC Consumer Confidence Index Turns Lower Again...
La cospicua discesa del reddito personale non è certo foriera di maggiori consumi: Do the personal income data demonstrate unbalanced reflation?
Consumatori americani...dove siete?: Consumer, Where Art Thou?...
Consumer spending came in at -1.2% annualized, twice the decline expected by the consensus. This occurred in the face of gargantuan fiscal stimulus and leaves wondering how this critical 70% chunk of the economy is going to perform as the cash-flow boost from Uncle Sam’s generosity recedes in the second half of the year.
Imagine, government transfers to the household sector exploded at a 33% annual rate, while tax payments imploded at a 33% annual rate and the best we can do is a -1.2% annualized decline in consumer spending in real terms and flat in nominal terms? What do we do for an encore? In the absence of the fiscal largesse, it is quite conceivable that consumer spending would have shrunk at a 10% annual rate last quarter!”


Ma Toro Drogato non si fa questi scrupoli, tanto più quando d'estate con tutti in vacanza le verdi praterie sono vuote e le galoppate sono più agevoli....

Mi congedo con un bel quadro di arte moderna dal titolo
LE VERDI PRATERIE
FTSE MIB: in 27 giorni più di 3000 punti di galoppata...ci avviciniamo ad un +20% senza soste in sole 19 sedute, una media di circa +1% a seduta...
O siamo in BOLLA o ci aspetta a settembre un BOOM economico.















.

AGGIORNAMENTO DELLE 11.36
Ormai le voci come questa si moltiplicano...
Se ne sono accorti tutti della Bolla ma quest'ultima continua a gonfiarsi, gonfiarsi...
Del resto è un classico: quando un sentiment è troppo diffuso bisogna smentirlo per poi inkiappettarti quando meno te lo aspetti...
Tra l'altro la chiusura delle borse asiatiche è stata pessima, ma chissenefrega....
Mercati, si guarda solo a notizie positive
05/08/2009 (MF-DJ)
Ftse Mib +1,16% a 21209 punti.
Un analista milanese segnala come ieri, pur in una seduta relativamente debole per Wall Street, lo S&P 500 abbia chiuso sui massimi degli ultimi nove mesi. "Il mercato e' in una fase in cui guarda esclusivamente alle notizie positive, trascurando quelle negative", commenta l'analista. "La ragione per cui restiamo scettici sulla sostenibilita'" del rally dei mercati "e' che l'economia Usa deve ancora dimostrare di sapersi reggere in piedi da sola, senza l'aiuto di quelli che possiamo definire steroidi statali", spiega David Rosenberg, capo economista e strategist di Gluskin Sheff, societa' di investimento indipendente canadese. "Senza gli interventi statali il calo del Pil nel primo trimestre non sarebbe stato dell'1%, bensi' dell'8%"....

Invita alla PRUDENZA pure la Cina!
Paradossale visto che hanno fatto fare alla loro Borsa +100% allargando i cordoni del credito in un modo impressionante: la maggior parte di questi prestiti invece che andare a supporto dell'economia sono finiti in scommesse di borsa....
Banca Cina cauta sull'economia, confermate scelte politica
PECHINO, 5 agosto (Reuters) - La Banca centrale cinese ha ribadito oggi il suo impegno per una politica economica espansiva per assicurare una crescita stabile e veloce.
Nel suo report sulla politica monetaria del secondo trimestre, la Banca popolare cinese scrive che i segnali positivi si stanno moltiplicando, ma che è difficile essere ottimisti sull'export e gli investimenti privati che rimangono deboli.
La banca, che ha annunciato di utilizzare una varietà di strumenti per mantenere i tassi del mercato monetario a livelli appropriati, ha riaffermato che manterrà la crescita del credito e della quantità di moneta a livelli appropriati ma che rafforzerà le linee guida per le istituzioni finanziarie.
.