Ultimi Post

L'AREA COMMENTI DEL BLOG E' STATA CHIUSA.
TROVATE LA SPIEGAZIONE AL FONDO DEI MIEI POST
PER COMUNICARE: lagrandecrisi2009@gmail.com

sabato 6 agosto 2011

USA: IL DOWNGRADE DEL SECOLO


















Innanzitutto leggetevi la news che casualmente stanotte ho riferito per primo in Italia, grazie alla mia prostata....:-)
Standard&Poor's ha DOWNGRADATO gli USAAA ad USAA+
vedi una sintesi in italiano delle motivazioni

A seguire alcune brevi considerazioni aggiuntive:

1- gli USA da tempo avevano già perso chiaramente la tripla AAA,
però la mossa di Standard&Poor's rimane epocale e molto pesante, in particolare perchè è stata compiuta da un'Agenzia di Rating Americana....
con buona pace degli euro-nazional-populisti che sbraitavano i loro "complotti" a causa degli inappuntabili downgrade del Portogallo, dell'Irlanda etc etc
Nota profetica: Io prevedo altri Downgrade di peso all'orizzonte....

2- Da non trascurare anche e soprattutto l'outlook NEGATIVO che potrebbe portare ad un ulteriore downgrade entro 12-18 mesi

3- Mi chiedo come cippa reagiranno le altre due Sorelle Zoccole del Rating: Moody's e Fitch.
Sarà un fattore da non trascurare.

4- Sta girando una versione un po' imprecisa: S&P downgrada gli USA, il Tesoro risponde "Errore di Calcolo", come se il downgrade fosse frutto di un errore di S&P.
Non è andata esattamente così....
Intorno alle 22 è girata la voce che S&P avrebbe emesso comunicato sul rating USA; nel frattempo l'analisi era stata sottoposta al Tesoro USA che avrebbe trovato un errore di calcolo da 2 trilioni (!) in base al quale ha chiesto a S&P di ripensarci; S&P ha considerato l'errore non rilevante (pur riconoscendolo in via informale) ed ha confermato lo stesso il downgrade degli USA, visto che quell'errore non cambiava le motivazioni di base che hanno portato al downgrade.
Un po' diverso vero?
Fermo restando che un errore di calcolo da 2 trilioni è un "filino" grossolano...: giustamente Casa Bianca e Tesoro lo stanno usando come clava.

5- Immediatamente Fed, FDIC, NCUA e OCC sono uscite con un comunicato a banche, assicurazioni etc etc
....are providing the following guidance to banks, savings associations, credit unions, and bank and savings and loan holding companies (collectively, banking organizations)
nel quale si afferma sostanzialmente che con il downgrade di S&P per loro non cambia una cippa...
For risk-based capital purposes, the risk weights for Treasury securities and other securities issued or guaranteed by the U.S. government, government agencies, and government-sponsored entities will not change.
The treatment of Treasury securities and other securities issued or guaranteed by the U.S. government, government agencies, and government-sponsored entities under other federal banking agency regulations, including, for example, the Federal Reserve Board’s Regulation W,
will also be unaffected.
6- I democratici sono incazzati neri ed hanno iniziato una crociata di delegittimizzazione delle Agenzie di Rating, sullo stile degli euro-naziona-populisti...
Vedi le ramazzate di Paul Krugman e quelle di Robert Reich
I Repubblicani invece stanno gongolando e sputtanando a più non posso Obama come il Presidente che ha fatto perdere agli USA per la prima volta nella storia la tripla AAA, che detenevano da 70 anni.
Tutto questo non può che INDEBOLIRE ulteriormente la già Fragile Situazione Politica degli USA, con tutte le conseguenze del caso.
Per chi vuolesse farsi due risate, ecco la dichiarazione del mitico Warren Buffet che ha deciso d'ignorare il downgrade di S&P, dicendo che per lui gli USA sono ancora Tripla AAA e che se ci fosse la Quadrupla AAAA, lui gliela assegnerebbe...ah! ah! ah! ah! (4 volte...)
America's most trusted investor, Warren Buffett roundly dismissed the S&P downgrade in comments to Fox Business.
"I don't get it. In Omaha, the U.S. is still triple A. In fact, if there were a quadruple-A rating, I'd give the U.S. that."
7- A breve arriveranno i downgrade "di riflesso" di S&P su Banche, Istituzioni Finanziarie, Assicurazioni etc etc made in USA.
Sarà molto importante monitorarli.
Ecco perchè ieri la zombie-BofA ha perso il -7,47%....:-)
More S&P Downgrades Expected
After it took the dramatic step of downgrading U.S. debt Friday, ratings firm Standard & Poor’s said it would “issue separate releases concerning affected ratings in the funds, government-related entities, financial institutions, insurance, public finance, and structured finance sectors” on Monday..............
EFFETTI A CATENA TEORICI:
Considerando che TUTTI nel Globo Terracqueo sono imbottiti di Bond Americani ex-tripla AAA.....
i DOWNGRADE a catena dovrebbero coinvolgere anche altri STATI
(Cina?...)
Da Pechino durissimo comunicato: «Subito soluzioni per il debito strutturale». La Cina è il primo creditore degli Stati Uniti
e le Istituzioni Finanziarie di altri Stati....
o no?...;-)
Pensate per esempio che il Downgrade della "piccola" Grecia ebbe conseguenze negative sul Rating delle Banche Francesi
Moody's mette sotto osservazione le banche francesi a causa della Grecia

e poi fate 2+2....

8- Considerando che la Richiesta globale di asset tripla AAA era coperta al 59% dagli USA che ne offrivano a pacchi...dove cippa si potrà spostare la richiesta istituzionale di asset Tripla AAA visto che gli altri emittenti non riusciranno più a coprire la richiesta globale con le loro emissioni assai più ridotte di quelle USA?
Chissà cosa succederà al Bund Tedesco.....

chart
The truth is, there just isn't that much other AAA-rated material out there for people to jump into.
9- Solo ad Aprile scorso il Sgeretatio al Tesoro USA Tim Geithner aveva baldanzosamente dichiarato che il rating tripla AAA degli USA non era assolutamente a rischio....
E già la sua credibilità non è mai stata adamantina...
Timmy Geithner was on Fox News in April SPECIFICALLY stating that there was "NO RISK" that the US could lose it’s AAA rating. Read the article or watch the video....
Queste sono le prime considerazioni aggiuntive.
Credo che questo DOWNGRADE e le sue conseguenze diventeranno un bel Tormentone....

Sostieni l'informazione indipendente e di qualità