Ultimi Post

L'AREA COMMENTI DEL BLOG E' STATA CHIUSA.
TROVATE LA SPIEGAZIONE AL FONDO DEI MIEI POST
PER COMUNICARE: lagrandecrisi2009@gmail.com

martedì 24 aprile 2012

Su Keynes ho qualche dubbio, sulla MMT parecchi dubbi...ma l'Austerity (astratta dal contesto)...

Non è facile capire certi temi...
non è facile per nessuno...
non è facile farlo SOPRATTUTTO in modo imparziale ed anche pragmatico...

Gli estremisti dell'uno o dell'altro estremo
sembrano avere le idee molto chiare:
Austriaci
o MMT-iani dell'ultima ora...
e le conventions da Rock-star non aiutano certo a risolvere i dubbi...quanto piuttosto aiutano l'ego frustrato di alcuni personaggi controversi...;-)

A me i discorsi di uno dei più dotti ed "integralisti" :-)
Blogger del Web
(segui link)
m'ispirano ben più della MMT...
per semplice buon senso....
Come spiegavo in un mio post da "casalinga di Voghera"
che vi consiglio vivamente di leggere: Di livello in livello ci avviciniamo alla schermata finale...

In ogni caso non è facile avere le Idee chiare
in un momento di CRISIS Epocale:
io che sono un cultore del pensiero debole
e del pragmatismo esistenziale
non ho le sane (od insane) certezze che hanno altri,
beati loro...
dannati loro...

So solo che Keynes now sembra funzionare.........
e CHI l'ha applicato in modo massicccio come non mai nella Storia Umana
se le canta e se le suona da solo...
ancor prima di riscontrare i risultati "ultimi", gli effetti collaterali di medio-lungo termine....
IT'S OFFICIAL: Keynes Was Right

Ma IO ho il dubbio che funzioni SOLO perchè...
alcuni si drogano di keynesianesimo 
e rimandano (in modo più efficace)
la risoluzione dei loro problemi,
rimandano il CONTO DA PAGARE
(e magari, indirettamente, tentano di farlo pagare ad altri....)

Per non parlare del taliban-Keynesianesimo magico&creativo della MMT
che tira fuori letteralmente il coniglio dal cilindro...
anche se poi quel coniglio lo devi GESTIRE....
e non è facile perchè mangia&tromba a tutto spiano....:-)

Mentre alcuni si gingillano e si vantano
di poter espandere il loro DEFICIT STATALE all'infinito (o quasi)
allo stesso tempo altri cercano in modo "AUSTERO" di disintossicarsi via austerity...

Ma cercare di disintossicarsi
mentre gli altri si dopano a stecca
e saltano gli ostacoli come dei grilli (o li aggirano?...)
rischiando (e rimandando) il collasso...
può essere molto deprimente ed anche pericoloso....

La disintossicazione da debito
fatta solo da alcuni
in un Mondo Globalizzato (soprattutto nella finanza, nella moneta e nelle Banche Centrali...)
rischia di essere uno spartito eroico
come l'Eroica di Beethoven...
ma rischia di essere anche un po' banzai
perchè l'élite finanziaria trasversale
prima ti distrugge a pezzetti
e poi...solo dopo...
staremo a discutere se IN TEORIA tu avessi anche ragione...
ma ormai....
vedi il mio vecchio e saggio post: In un mondo di drogati non puoi essere l'unico a non drogarti... 

So solo che Von Mises e la scuola Austriaca
in teoria hanno tutte le ragioni del Mondo
ma in pratica non hanno mai trovato un'applicazione tosta&concreta alle loro teorie...
Loro usano questa sfiga
come ulteriore crisma della loro purezza e del loro essere nel giusto...
a mo' di setta essenica del capitalismo libertario per duri&puri...
Ma l'Economia è non è una Scienza Pura
quanto piuttosto una Scienza bastarda...
che vede vincere i San Tommaso ed i Giuda
e NON i Gesù Cristo ed i Martiri della Fede...
Dunque io prima voglio toccare con mano
e poi credere....

Allo stesso tempo il metadone-austerity
in un mondo di drogati
sta sortendo un effetto deprimente e controproducente:
hai voglia a dire che un domani
se ti disintossicherai
sarai più forte e longevo...e meno soggetto a collassi.
Intanto gli altri si dopano
e vincono i 100 metri,
diventando pure dei safe haven
tanto allucinanti quanto provvisori (vedi UK)
...e si permettono pure di darti lezioni
mentre si sparano la siringa d'eroina in vena....

Oltre il danno la beffa verrebbe da dire....
leggere con attenzione (per chi sa l'inglese...)
How's That Austerity Working?
The debt of the 17 euro nations climbed to 87.2 percent of gross domestic product in 2011 from 85.3 percent the previous year, official European Union figures showed today.
That’s the highest since the euro was introduced in 1999.
Greece topped the list with debt at 165.3 percent of GDP, while Estonia had the least at 6 percent of GDP.
...Italy ended last year with the second-highest debt at 120.1 percent of GDP.
Spain’s rose to 68.5 percent from 61.2 percent.

Germany posted one of the only declines, with its debt shrinking to 81.2 percent from 83 percent, Eurostat said in the report.
Only five euro-region nations -- Estonia, Luxembourg, Slovenia, Slovakia and Finland -- had debt within the euro- region’s limit of 60 percent of GDP.


This leaves indebted European countries in an awfully precarious situation.

On one hand they have limited firepower left with debt levels increasing relative to nominal GDP even as they push austerity measure (always important to remember the debt to GDP ratio will rise as long as debt increases more than GDP and that can be in the form of flat debt and declining GDP).
On the other, even if the citizens throw out leaders that favor austerity, for those pro-growth, it is unlikely to help as it doesn't address the cause of the problem... the imbalances between countries with vastly different production capabilities, demographics, beliefs, yet a shared currency.
Insomma....condivido con voi i miei dubbi
i dubbi di uno dei principali blogger del settore
che non teme di mettersi in gioco tutti i giorni
e di condividere i suoi dubbi
con i suoi lettori
(solo ieri quasi 10mila accessi,
ottenuti tutti da solo, senza network ed aiutini vari...
grazie a tutti!)

Se trovate questo post interessante, siete invitati a condividerlo con i tasti "social" (Facebook, Twitter etc) che trovate subito dopo la fine del testo.

Sostieni l'informazione indipendente e di qualità