mercoledì 31 ottobre 2018

L'effetto "scappati di casa" sul PIL italiano



Eccovi il mio ultimo VIDEO-SBROCCO = L'effetto "scappati di casa" sul PIL italiano
GOMBLODDOOOOO!
3° trimestre 2018 = crescita del PIL Italiano ZERO,
crescita tendenziale 0.8%...
Già il ciclo economico stava rallentando per varie cause
ed in FallitaGlia ci mettiamo pure a perseguire la DECRESCITA (IN)FELICE...
Godetevela!

Come descrivevo nella mia bacheca Facebook
GOMBLODDOOO! 😂 
Istat, Pil fermo nel terzo trimestre: “Economia stagnante dopo tre anni di espansione”.
Tasso tendenziale allo 0,8% (non molto tempo fa miravamo all'1,5%)
Toh...ma guarda...ci ho azzeccato NUOVAMENTE nelle mie previsioni ;-) (vedi miei post allegati)
Però non è questione di essere un Guru ma semplicemente di non essere un devastato mentale tifoso ultras che vive fuori dal Mondo e che rigetta la realtà ;-)
Tutto qui...
E siamo solo all'inizio che i driver recessivi sono parecchi e devono ancora rilasciare il loro effetto sul medio-lungo periodo.
Istat. Dopo il Pil che si ferma, calano anche i posti di lavoro: persi 34mila in un mese
L'avete voluta .............

lunedì 29 ottobre 2018

(mentre i volumi latitano...) Ecco il "rating" delle 20 Top Cryptovalute

Al fondo di questo POST troverete il "rating" delle 20 Top Cryptovalute, ma prima facciamo il punto della situazione sul mercato Crypto.

I volumi del mercato delle Cryptovalute latitano in maniera importante: exchange primari che scambiavano anche 2 miliardi di dollari al giorno oggi scambiano 100 milioni.
Dunque basta sempre più un semplice soffio di vento, una balena che vende o compra... per innescare un grosso movimento di breve periodo del mercato, che però poi spesso non fa trend.

A differenza di quanto avvenuto altre volte in passato (senza però determinare una correlazione solida e riscontrabile) al recente sell-off azionario non è corrisposto alcun rally delle quotazioni di Bitcoin e delle altre cryptovalute.
Dopo il boom del 2017 e la fase di euforia degli ultime tre mesi del 2017, l'interesse degli investitori verso il settore è letteralmente crollato su livelli tipici di delusione/sfiducia post-bolla.
Secondo alcuni studi (sempre alla ricerca di correlazioni) la caduta nel limbo delle quotazioni delle criptovalute è stata speculare al crollo dell'interesse anche informativo verso il settore.
Le ricerche su Google della parola Bitcoin sono calate del 93% rispetto a un anno fa.
La ricerca della frase "comprare Bitcoin" è invece crollata ai livelli minimi da aprile 2017.

Tecnicamente come spiegavo il Bitcoin sta sviluppando importanti "innovazioni" tecnologiche che potrebbero diventare un importante driver di crescita, tecnicamente,... perchè il mercato è il mercato e quando si innesca la sfiducia, allora anche notizie positive non fanno effetto, almeno nel breve periodo.
vedi il mio post: Bitcoin: the future is now! (anche se il mercato delle cryptovalute sta attraversando momenti difficili)

Allo stesso tempo qualche ora fa si è innescato un movimento ribassista, dopo giorni di calma piatta e dopo che ad Ottobre 2018, la volatilità bitcoin è ai minimi annui
Come contesto di fondo rimane sempre valida la mia importante analisi che vi consiglio di leggere/ri-leggere: Il momento "delicato" di Bitcoin&affini = il livello "chiave" 6000 dollari e la variabile talebani&balene (sono 6 mesi che ve lo anticipo...)
E con volumi così bassi il rischio di rottura al RIBASSO secondo me aumenta.

Interessante anche questo fattore come ci fa notare Cryptonomist.ch:
La velocità monetaria di Bitcoin ai minimi dal 2010
....la velocità monetaria di Bitcoin è ora al suo punto più basso da settembre 2010, ovvero quando era nato da poco più di un anno e mezzo.....
La velocità monetaria si riferisce al tasso – o frequenza – in cui la valuta viene mediamente scambiata. Quando è bassa significa che i suoi possessori preferiscono conservarla come store of value, piuttosto che utilizzarla per effettuare pagamenti.
Quindi, dopo i massimi storici del 2017, i possessori di bitcoin ora sembrano decisamente più inclini a trattarlo come un investimento che come un mezzo di pagamento..............



Come vi anticipavo, un altro tema interessante del momento è la diffusione delle stable coin peggate al dollaro o ad altre valute o all'oro
Si sta configurando una sorta di Guerra delle Stable-coin che potrebbe portare man mano......................

venerdì 26 ottobre 2018

Le ultime parole famose: "Basta dare soldi alle bbbanke!"

Guardate non ne ho nemmeno più voglia...dunque solo un rapido aggiornamento da VenezuItalia.
Come vi preannunciavo tanto tempo fa nel mio post Ormai ci vuole l'esorcista...
la dissociazione dalla realtà da parte della maggioranza ogni giorno raggiunge livelli sempre peggiori ed inarrestabili = le analisi razionali non servono più.
La deriva Venezuelana avanza spedita: non che prima fosse meglio
ma al peggio non c'è mai fine e la spirale del Declino (prima di tutto cognitivo) si avvita sempre più al ribasso.
E' stato fatto da anni un lavoro abile, prima di tutto spacciando bufale "complottiste" come se piovesse...che hanno fatto breccia nell'analfabetismo funzionale della massa italopiteca e nella sua predisposizione naturale a negare le realtà complesse...figurati se pure scomode!
NON perdere il mio post: Bufale, Bufale Ovunque!
Allo stesso tempo è stata creata un'intensa focalizzazione su una serie di "nemici assoluti"
che solo il nuovo SALVATORE di turno sarebbe in grado di combattere e sconfiggere
= questo ha creato una fidelizzazione ed uno spirito acritico da tifosi mai visto prima nell'elettorato.
NON voglio dire che non ci fossero problemi e che tutto andasse bene, affatto!
Ma l'analisi che oggi prevale è iper-semplificata + spesso fuorviante a suon di bufale,
mentre le soluzioni proposte sono deleterie (maggiori dosi delle cause del Declino) e/o magiche/non realizzabili pragmaticamente nel Mondo reale.

Dunque il TREND DEL DECLINO DEVE FARE IL SUO CORSO FINO IN FONDO = per ora non può essere invertito = la soluzione di salvezza - come dico sempre - per ora è solo individuale.
Infatti il punto di non ritorno è stato superato da tempo
e la soluzione non esiste perchè la maggioranza NON vuole il VERO CAMBIAMENTO necessario
come spiegavo per esempio
qui Ecco la Ricetta per mandare in BOOM l'Italia a +5% di PIL
e qui E ci voleva un pragmatico anglosassone per riassumere in 4 righe perchè in FallitaGlia il Declino è Irreversibile...
Dunque rimane solo
l'esito Venezuelano o quello Ellenico, entrambi versioni un po' diverse (soprattutto nella velocità) del DECLINO IRREVERSIBILE.

Una maggioranza di italiani ha perso ogni residuo di spirito critico (che già è sempre stato ai minimi termini) e tifa in stile ultras per il Governo del Cambiamento che dunque può permettersi qualunque minkiata anche peggio di prima e tutto viene fatto passare.
Vedi per esempio questa chicca surreale...dalla mia pagina facebook (dove usavo un tono sarcastico)
Anno 2017: il Governo Gentiloni approva il decreto salva risparmi creando uno scudo da 20 miliardi a favore delle banche in difficoltà, principalmente per evitare l'eventuale effetto contagio di Monte dei Pacchi.
In coro Giggino, Salvini & soci = BASTA sordi a ebbbanke cattive ...si trovano i sordi per ebbbanke ma non per il popppolo.... si sono trovati 20 mijardi per ebbbanke ma non per a sanità pppubbblica e per e pensioni della gggente
(nota "dimensionale": 20mld una tantum come scudo di cui usati 5 vs. ca. 400mld OGNI ANNO che crescono di continuo anche solo per invecchiamento popolazione)
...ci si indebita per savvare ebbbanke (il debito 1 anno fa esisteva oggi non è più un probbblema)...20 mijardi di favori a ebbanke, basta! etc etc etc
Anno 2018 = Governo del Cambiamento e del Popppolo
= "Salvabanche, il governo pensa di usare 15 miliardi lasciati da Gentiloni dei 20 miliardi del decreto salva risparmi"...😱😆😂😂
Ma loro sono DIVERSI ehhh 😆
Al peggio non c'è mai fine
= non finirà bene, per nessuno
#NOHOPEFORTHISITALY

Vabbè... tutto è bene quel che finisce bene no?
Adesso dunque andrebbe bene aiutare le bbbbankkke ..................

martedì 23 ottobre 2018

FallitaGlia, Moody's ed il mistero dell'outlook "stabile"

In immagine: il barone di Münchhausen si libera dal fango della palude tirandosi fuori per i capelli.

Come tutti saprete l'altro giorno Moody's - una delle principali agenzie di rating - come da attese ha tagliato di un gradino il Rating dell'Italia da Baa3 da Baa2, appena un gradino sopra al livello spazzatura.
Ma la cosa "positiva" è stato l'outlook STABILE invece che negativo, il che vuol dire che per ora Moody's, sulle basi del contesto attuale, non ha ancora intenzione dowgradarci a spazzatura.
Insomma ci concedono tempo.
La banda italopiteca di dissociati dalla realtà di casa nostra si è messa a squaqquerare immediatamente di Gomblodddiii contro l'Italia, di attacco della finanza internazziunale, di citare in Giudizio Moody's, di creare un'agenzia di rating italiana ed altre perle del genere....cose - come dico da tempo - adatte più allo psicologo o meglio all'esorcista piuttosto che ad analisi razionali.

Del resto le tre agenzie di rating TOP (Standard & Poor’s, Moody’s, Fitch)
non sono delle santerelline + fanno spesso errori anche "pelosi" - lo sappiamo -
ma che ci piaccia o no sono delle entità molto influenti, con una lunga storia (Moody's c'è dal 1900), radicate in modo globale e spalleggiate anche dalla politica.
Dunque vengono tenute in considerazione da Governi, Banche Centrali, Istituzioni Finanziarie, Banche, Investitori istituzionali ed intendo anche da un punto di vista legale ovvero le decisioni di queste entità vengono prese spesso obbligatoriamente in base ai rating delle agenzie.
E vi dirò un segreto...sssttttt...l'opinione sparata su facebook di vs. cuggginooo esperto tuttologo non se la caga nessuno dei soggetti finanziari di cui sopra...ma sssttttt ;-)
Questa è la realtà delle cose e queste sono le regole del gioco = dunque - che ci piaccia o no - bisogna SAPER STARE SUI MERCATI in modo pragmatico ed efficiente invece di fare sempre vittimismo e/o vivere in mondi idealistici che (purtroppo) non esistono.

Poi uno, oltre a lamentarsi sui social ed a fare sparate populiste sovraniste,
se vuole provare a cambiare le regole del gioco dei mercati finanziari globali (che in molti casi non piacciono nemmeno a me, come in questo caso)... beh si accomodi pure.
Negli equilibri del potere globale gli USA continuano a essere il centro del Mondo, soprattutto di quello economico/finaziario con pochi alleati strategici e pochi veri Big Competitors.
Invece FallitaGlia conta ben poco (se non per il suo mega-debito pubblico)...che non sono piu' i tempi in cui eravamo l'ago strategico della bilancia nella Guerra Fredda in Europa e dunque tutto (o quasi) ci era concesso.
La Cina ci sta provando con la sua agenzia di rating Dagong
e dico la Cina ehhh mica l'Honduras.... con il risultato che non se la caga quasi nessuno.
Pensate dunque al valore fantasy di proposte "sovraniste" quali creare un'agenzia di rating italiana per liberarsi dell'influenza delle agenzie di rating straniere e dunque dell'influenza dei mercati (contro i quali Dibba vuole fare una rivoluzione democratica) = ecco quale sarebbe la risposta dei mercati finanziari = ah ah ah ah ah ah ah ah! Prrrrrr!
Al limite si potrebbe pensare ad un'agenzia di rating europea, il che avrebbe ben altro impatto sui mercati, cosa su cui si discute da tempo - fatevi una cultura se ne avete voglia = Serve un’agenzia di rating europea? -
ma visto che FallitaGlia continua a mandare al diavolo la UE un giorno sì e l'altro pure, non vedo come possa chiedere poi "scudi europei" di qualsivoglia tipo.
Insomma come dico da tempo FallitaGlia vive sempre più in un Mondo Fantasy tutto suo
dove se una realtà non ci piace allora è un Gombloddo e/o va eliminata con qualche bacchetta magica...ed alla fin fine naturalmente è sempre colpa dei MERCATI che non dovrebbero esistere.
Risultato?
Spirito pragmatico e di adattamento zero = 35 anni di Declino e là fuori nel Mondo reale globalizzato iper-competitivo ci triturano sempre di più.

Ma la cosa più interessante - come si faceva cenno all'inizio - è che la cattivissima Moody's che farebbe parte della Gombloddo della Finanza Cattiva che ci vuole distruggere
paradossalmente è stata fin troppo di manica larga con l'outlook STABILE
e ci ha concesso tempo prezioso (che come al solito butteremo nel cesso).
E qui nasce il mistero.... uhhhh....
Gombloddiii su Gomblodiiiiii...uhhh
Infatti un esperto del settore ..................

lunedì 22 ottobre 2018

Addio a Marchionne...Ciao Ciao a Magneti Marelli (ed è solo l'inizio)

Non avevo nemmeno finito di anticiparvi qualche giorno fa....
come la massa italopiteca sempre più dissociata dalla realtà nonchè ferma ancora al '68 senza volersi adattare al nuovo contesto globale
rimpiangerà ben presto il tanto vituperato Marchionne (al contrario incensato in USA)
vedi mio post: E la FCA senza Marchionne...
ed ecco arrivare le prime conferme.
(per la serie = ad essere indipendenti competenti esperti e pragmatici, senza ideologie fantasy per la testa, nelle proprie previsioni economico-finanziarie ci si azzecca spesso...).

Secondo Bloomberg
FCA sta vendendo per 6.2mld il gioiellino Magneti Marelli al fondo KKR + al colosso Giapponese Calsonic Kansei
creando un Gruppo di componentistica auto da 17mld e con 65mila dipendenti tra Tokyo e Milano
Fiat Agrees to Sell Parts Unit Marelli to KKR's Calsonic Kansei
(sarcasmo mode-on) Tra le opzioni sul tavolo fino a quando c'era ancora Sergio Marchionne ovvero il cattivissimo manager amico del capitale e nemico del popolo ;-)
c'era anche quella di quotare Magneti Marelli alla Borsa di Milano (che è pur sempre la Borsa Italiana anche se è il regno della finanza cattiva e speculativa....che "l'ideale" sarebbe nazionalizzare tutto ...visto che lo Stato è buono&non sbaglia mai, mentre i Mercati sono cattiviiii...)
Ma poi si è deciso per la VENDITA ad un "cattivissimo" player globale&straniero
visto che le condizioni di Mercato sarebbero nettamente peggiorate
sia per la Guerra dei Dazi che per "l'eccezionale opera riformatrice" del Governo del Cambiamento (di 'sto cazzo) che ha mandato a zoccole il FTSE MIB da 24.500 a 19.000 punti + creato in perfetto stile veneuelano una situazione di incertezza enorme sul sistema bancario, sul Debito Pubblico e dunque sull'economia italiana
....Marchionne, who had initially favored separating the business by distributing shares to investors, had said Fiat was open to changing its mind for a “big check.”
Fiat Chrysler opted for a sale of Magneti Marelli instead of listing on the Milan stock exchange after market conditions deteriorated amid global trade tensions and political uncertainty in Italy, as well as profit warnings from automakers and suppliers....
e dunque. appena non c'è stato più Marchionne a tenere la barra........................

sabato 20 ottobre 2018

Senza Titolo

Eccovi il mio ultimo video-sbrocco...



Senza Titolo
senza parole
no comment
e soprattutto vaffanculo ;-)
.

mercoledì 17 ottobre 2018

E la FCA senza Marchionne...

Come avevo previsto per il gruppo FCA cominciano tempi duri.
Dopo la morte di Sergio Marchionne (25 Luglio 2018), che è stata non solo una enorme perdita umana (grande imprenditore e persona di intelligenza incredibile), ma pure una perdita logistica per il gruppo (era anche la testa trainante oltre che pensante del gruppo), e la presentazione del piano industriale 2018-2022, la situazione è preoccupante.

Ora, in data 12 Ottobre 2018 ci sono ben 3 stabilimenti italiani con produzione totalmente ferma, Mirafiori, Grugliasco e Pomigliano d'Arco.
Nella prima si produceva ancora la Alfa MiTo, ormai dal 30 Agosto fuori produzione, nella seconda Maserati Ghibli e Quattroporte due modelli vincenti e pensati da Marchionne&Soci nel lontano 2010 e lanciati sul mercato nel 2013, ma dopo svariati restyling cominciano a sentire il peso degli anni, e la produzione è ormai quasi ferma data la saturazione di mercato e la bassa richiesta.
Infine nella terza si produce la Panda dal 2011, ma ormai il tutto entro fine anno verrà trasferito in Polonia per ovvi motivi. La produzione è ormai ferma.

Oltre ai probabili posti di lavoro persi a decine di migliaia, il CDA è preoccupato per i risvolti futuri, dopo il 2022 difatti finirà il periodo di rendita post Marchionne e bisognerà inventarsi qualcosa di nuovo per tenere la baracca in piedi.
Fate conto che la concorrenza ad esempio è avanti anni luce sull'ibrido, mentre la prima vettura del gruppo ibrida ad uscire (la Renegade), sarà solo nel 2021.
Ci sono mld da investire in nuove ricerche (tra cui il MJT IV e i nuovi Ibridi Multiair) ma senza soldi e nuovi modelli la pacchia finirà in poco tempo. Felice di sbagliarmi, ma staremo a vedere

di Gabriele Barello - 12 ottobre alle ore 10:36
La prima cosa che dissi dopo la morte di Marchionne (incensato negli USA e vituperato in FallitaGlia) è che il nuovo board non avrebbe più avuto "riguardi" ad accelerare la delocalizzazione di FCA da questo Paese ovvero da un Paese trai meno adatti al Mondo ....................

martedì 16 ottobre 2018

Fidelity lancia una piattaforma per investitori istituzionali sulle criptovalute

Minkiaaaa....
Sotto al Bitcoin non c'è gggniente,
le cryptovalute sono come le figu Panini,
chi gioca con le crypto è un minkione etc etc
E vabbè... voi state pure dietro a questi minkio-rosikoni sfigati
che spesso non sanno nemmeno di cosa stiano parlando,
intanto i treni passano...vanno avanti
e vi fanno ciao ciao con la manina

Uno dei più grandi volti noti tra i servizi finanziari vuole aiutare gli investitori istituzionali ad entrare nel mercato delle criptovalute aggiungendo Bitcoin (BTC), e non solo, ai loro Wallet da diversi miliardi di dollari.
Fidelity Investments, il quinto più grande gestore patrimoniale al mondo con 27 milioni di clienti e 7.200 miliardi ($7.2 trillion https://www.cnbc.com/2018/10/15/fidelity-launches-trade-execution-and-custody-for-cryptocurrencies.html) in beni relativi alla propria clientela, ha annunciato che darà vita ad una società per fornire servizi di trading agli investitori istituzionali.
Soprannominato “Fidelity Digital Asset Services“, CNBC spiega che la società fungerà da ponte tra gli investitori istituzionali e il mercato delle criptovalute.
Il nostro obiettivo è rendere le criptovalute, come Bitcoin (BTC), delle risorse molto più accessibili agli investitori di quanto non lo siano ora.
Ha detto il presidente e amministratore delegato di Fidelity Investments Abigail Johnson in un comunicato stampa.
Prevediamo di continuare a investire e sperimentare a lungo termine le modalità per rendere più facile ai i nostri clienti comprendere questa tipologia di business.
La nuova impresa sarà guidata da..................

sabato 13 ottobre 2018

Bufale, Bufale Ovunque!

Premessa: più avanti trovate il link ad un Video-smonta-bufale-economico-finanziarie da NON perdere per la sua lucidità ed auto-evidenza...
ma visto che so come molti leggano solo le prime 20 righe e via... VE LO LINKO GIA' QUI...
che potete anche vedere solo il video e lasciar perdere il post ;-)
Bufale per tonti: come ti asfalto un video sovranista sul debito
---------------------------------------
Una delle cose più gravi del trentennale Declino italiano oggi in fase di accelerazione "venezuelana"
è la recente diffusione (anche grazie alla rete) di COLOSSALI BUFALE ECONOMICO-FINANZIARIE che logicamente in un popolo sempre più dissociato dalla realtà e con una percentuale record di analfabeti funzionali si sono diffuse ampiamente e sono state prese per buone.
Il problema è che contrastare queste BUFALE non è affatto facile perchè il loro meccanismo di trasmissione è soprattutto "psicologico ed emozionale" = rappresentano i sogni che uno vorrebbe che fossero veri, rappresentano soluzioni magiche alla scomoda realtà etc
Invece smontare le BUFALE passa per un meccanismo prima di tutto razionale che necessita di dimostrazioni un minimo complesse ed articolate (mentre le BUFALE nella maggior parte sono iper-semplificazione della realtà)
ma ancora di più c'è una forte resistenza .........................

martedì 9 ottobre 2018

Ormai chi compra casa in FallitaGlia o è un milionario che ha soldi da buttare o è un cretino

(Premessa: sarebbero da seguire tutti i link ma in effetti lasciate perdere = è solo un mio narcisismo per mostravi come ci avessi visto LUNGO...che tanto - se non vi siete attivati quando ve lo dicevano in pochi come il sottoscritto - siete fottuti con la maggioranza dei vostri sudati risparmi inkastrati nel mattone-zombie-italiota ... ma ormai è troppo tardi come lo sarà per tanto altro...)

Ma guarda un po'...
"a babbo morto" ed a distanza di anni ed anni rispetto a quando ve lo anticipavo io
- dunque sareste stati in tempo per porre rimedio e salvarvi il culetto come è accaduto a tutti quelli che mi seguono da anni -
ecco che ci arrivano in ordine sparso anche sulle fonti mainstream che vi raccontano le cose SOLO mentre accadano e NON PRIMA.... insomma ve le raccontano quando non serve più ad un kaiser... ;-)
La casa degli italiani è un asset illiquido (il sole 24 ore)
Il tasso fisso non è mai stato così basso.
Oggi per chi vuole comprare una casa o un immobile c’è la possibilità di finanziarsi in banca pagando in 20 anni in media l’1,5% di interessi compreso lo spread aggiuntivo applicato dagli istituti di credito. Uno scenario molto favorevole per i risparmiatori che però non si sta traducendo, in chiave di investimento,in una decisa corsa all’acquisto.............
La prima risposta arriva dal fatto che il mattone italiano è diventato in questi anni un asset spesso illiquido.
E la cosa più preoccupante è che questo asset rappresenta l’80% del patrimonio investito dalle famiglie del nostro Paese. Superiamo abbondantemente i 6 mila miliardi di euro (N.d.R. che se va bene ormai a mercato valgono 3000 ..quando non sono del tutto invendibili/illiquidabili ed anzi sono un COSTO)
In Italia ci sono attualmente 1,5 milioni di abitazioni in vendita contro 1,4 milioni negli Stati Uniti, ma da noi vivono 60 milioni di persone mentre oltre oceano ci sono 330 milioni di residenti.
Nel nostro Paese su tre case offerte in vendita se ne cede una in circa sette mesi e mezzo, mentre negli Usa una casa si vende in meno di 60 giorni.
Inoltre l’illiquidità del mercato immobiliare è legata anche al fatto che ci sono sempre meno acquirenti: il 73% della popolazione è già proprietaria di abitazioni e i due terzi dei millenials non desidera vivere in case di proprietà. ........se circa l’80% delle famiglie italiane è proprietario della casa in cui vive, in Germania avviene esattamente l’opposto. I tedeschi vivono in affitto. Il nostro è un retaggio del passato.
L'Italia viene da una storia con inflazione a due cifre dove l'investimento in immobili si rivalutava da solo.
Inoltre....la normativa italiana non agevola l'acquisto d'ammobili finalizzato all'investimento. Si pensi solo ai costi da sostenere per l'acquisto di un'abitazione.....
.....negli ultimi vent'anni, l'investimento nel principale indice immobiliare americano acquistabile con un una gestione avrebbe offerto un rendimento del 500%, mentre l'investimento immobiliare a seguito dell'acquisto di una casa avrebbe permesso di ottenere un rendimento del 210% tra crescita del prezzo del bene e canoni di locazione.
Ritorni che sono ormai solo un lontano ricordo per molti italiani......
IO VE LO ANTICIPAI TANTO TANTO TEMPO FA
= NON PERDETE QUESTO MIO POST FONDAMENTALE DEL 2015
LEGGETE LEGGETE...SU....
che vi fate una CULTURA
anche se ORMAI ..................

Ma pensate veramente di esservi protetti con fondi in dollari tutti su una banchetta italiana?



Eccovi il mio ultimo video-sbrocco
Pensate veramente di esservi protetti con fondi in dollari tutti su una banchetta italiana?
Ah! Ah! Ah!
C'è da ridere o piangere con 99% italioti del tutto dissociati dalla realtà?

Del resto chi OGGI non si è ancora attivato pragmaticamente con una strategia composita di protezione come consiglio con tutta una serie di mosse fin dal 2011, ormai non si attiverà più...

Comunque sta a vedere che la "bomba" FallitaGlia...................

venerdì 5 ottobre 2018

Cryptovalute: treno epocale vs. minkio-rosikoni senza speranza



Ecco il mio ultimo video-sbrocco = Cryptovalute: treno epocale vs. minkio-rosikoni senza speranza

Si parla in modo esteso di Bitcoin/Cryptovalute,
dell'esplosione della bolla ETH + ICO ERC20 + delle future prospettive del mercato crypto
ma soprattutto di minkio-rosikoni falliti senza speranza
che perderanno tutti i treni epocali che gli passeranno davanti al naso
perchè prima di tutto sono falliti nel cervello e nella psiche
e lo manifestano nella loro bile verde che spandono su tutto&tutti
nella loro invidia del successo degli altri.
Insomma le cryptovalute sono come spesso ho detto una pietra di inciampo importante
che mette a nudo ..................

mercoledì 3 ottobre 2018

#bastateatrinofallitaGliano = Concentriamoci piuttosto sul cavalcare i nuovi trend come la "tokenizzazione della finanza & dell'economia"

In questi giorni mi sono fatto prendere un po' troppo dalla tragi-commedia di FallitaGlia e del suo ormai trentennale Declino Irreversibile in stile "al peggio non c'è mai fine".
Io però POSSO PERMETTERMELO perchè mi sono attivato per tempo e dunque non sono più all-in Fallitaglia ma ho messo in atto una strategia articolata di protezione delocalizzazione differenziazione + ingresso nel "nuovo mondo alternativo" di Bitcoin/Cryptovalute che (sfruttando il timing giusto) mi ha fatto "svoltare", insieme a tante altre persone "non-italopiteche" che sanno "evolvere e dunque anticipare/cogliere i "trend epocali".
Ecco perchè meritatamente posso godermi con popcorn&birra lo spettacolo di FallitaGlia in tutto il suo essere talmente surreale che la realtà ormai batte la finzione della famosa testata satirica lercio.it ...Però va detto che è solo "intrattenimento" stare dietro ad un trend del Declino che, oltre ad essere consolidato, sta addirittura accelerando = FallitaGlia è uno dei temi più zombie e senza speranza del vecchio Mondo Economico-Finanziario Centralizzato, basato su una valanga di debiti impagabili.
FMI: allarme crescita, debito globale al suo massimo storico
....il debito globale preoccupa il numero uno del FMI. Il debito globale nelle economie emergenti e sviluppate ha raggiunto un massimo storico di $ 82 trilioni di dollari, quasi il 60% in più rispetto al 2007. L’accumulo di debito significa che i governi e le società sono più vulnerabili a “un inasprimento delle condizioni finanziarie”.
Infine ha aggiunto che i mercati emergenti, escludendo la Cina, potrebbero affrontare deflussi di portafoglio di debito fino a $ 100 miliardi di dollari....
Pertanto lasciamo da parte i discorsi zombies su cose già morte e che non danno nessun cenno di rinascita, anzi si sta andando nell'esatta direzione opposta del necessario e non ci posso fare più nulla...
Quando un sistema non più sostenibile va in CRISI la via di "salvezza" è Individuale
Torniamo piuttosto a discorsi VIVI
ovvero la nuova economia&finanza decentralizzate che stanno nascendo dal sistema bitcoin/blockchain.
Vedi nel mio BLOG cosa pubblicavo 10 mesi fa: L'ERA PRIMITIVA DEI DEBITI IN VALUTA FIAT vs. LA NUOVA FUTURISTICA ERA DEL MONDO DELLE CRYPTOVALUTE
Passo la parola a Francesco Simoncelli che ha sintetizzato bene:


C'è rimasta solo la BCE a comprare la cartaccia obbligazionaria dell'Italia e una volta che terminerà definitivamente il Q€, allora i bond vigilantes si sveglieranno dal loro lungo torpore e.................

lunedì 1 ottobre 2018

Evento a Bologna, 28 Ottobre: IL CONTE DI MONTECRYPTO...

NON PERDERE
Il Conte di Montecrypto = l'evento organizzato dal Movimento Libertario a Bologna il 28 Ottobre. 
Segui il link per maggiori informazioni
oppure
al fondo di questo post troverai il programma completo.
....non è un caso il fatto che siano stati i libertari ad aver scoperto, studiato, tradato, usato il bitcoin per primi fin dal 2010 + le applicazioni della blockchain...
Perché è innovazione decentralizzata, disintermediata, libera, persino anarchica...
che non solo mette in crisi l'esistenza della vecchia finanza centralizzata + tante forme di intermediazioni corporative
ma mette in crisi anche l'esistenza dei Leviatani Statali sempre più Totalitari ed Illiberali, che invadono e programmano ogni sfera della tua vita, che intermediano ogni iniziativa economica, che creano eserciti di lavatrici a 6 programmi che contano sull'assistenzialismo e sulla regolamentazione di enti centrali.....
dal mio post: Riempirsi la bocca di rivoluzione bitcoin/blockchain pur essendone "come visione" agli antipodi...
Ed infatti... ;-)
....Il reddito di cittadinanza, infatti, potrà essere speso con il bancomat (e soltanto con quello) dell’avente diritto che, in questo modo, si vedrà tracciati i propri acquisti....Previsti incentivi per chi lo utilizza almeno per il 75%.... (fonte)
Carissimi... quando siete SCHIAVI dello statalismo, del sistema illiberale collettivista (sia catto-comunista che nazionalsocialista = è uguale)
e dovete/volete campare di assistenzialismo, allora poi non vi lamentate se man mano siete sempre più SCHIAVI in stile 1984 di Orwell...
INVECE il VERO CAMBIAMENTO LA VERA LIBERAZIONE
non è nell'assistenzialismo da "Venezuela"
ma ALTROVE,
per esempio nella vera rivoluzione decentralizzata/libera di bitcoin/blockchain 
che però è impegnativa = consiste in un vero cambiamento di mentalità
e non nell'appropriarsi del sistema blockchain (come Di Maio che si è fatto lo spottone per la firma dell'accordo blockchain a Bruxelles)
anche se in realtà ne sei concettualmente agli antipodi
e dunque vuoi solo usare la blockchain per ottenere maggiore controllo centralista statalista illiberale da 1984 orwelliano...
Lo spiegavo bene in questo mio post: Riempirsi la bocca di rivoluzione bitcoin/blockchain pur essendone "come visione" agli antipodi...
E Lo spiegavo bene qui
E' in corso un'evoluzione veramente importante
= progressiva tokenizzazione delle valute FIAT
che stanno man mano sempre più prendendo la forma delle stable coin peggate a dollaro euro yen oro etc
ma che in realtà sono degli stable token
che sono l'opposto teorico (ma anche reale) del Bitcoin e delle "vere" altre 4 o 5 cryptovalute decentralizzate e "libere"...
Siamo di fronte ad una strategia di diffusione delle valute FIAT 2.0 in forma di cryptovalute ed usando parte della sua tecnologia (vedi la blockchain)
ma in modo centralizzato e molto fffffurrboooo =
alla fine si otterrà un maggiore CONTROLLO mentre la massa......................