Ultimi Post

giovedì 2 ottobre 2014

Il detto "vedi Napoli e poi muori" vale anche per Draghi?



Il detto "vedi Napoli e poi muori" vale anche per Draghi? (mi riferisco alla seduta della BCE tenuta oggi in via straordinaria nella città partenopea)
Butto giù un'ipotesi veloce, a caldo ed in attesa di ulteriori conferme sul campo (senza rileggere...).
In teoria (ma è ancora presto per dirlo) il FTSE MIB sta circa a -4% (ma il BTP tiene ancora bene ed io guardo al BTP)
perché per la prima volta dal 2012 i Mercati stanno facendo un primo tentativo di "vedere" i Bluff di Draghi che fino ad oggi hanno accettato con fiducia incondizionata al 100% e pure in "leva"...
mandando in BOLLA EPOCALE i PIIGS Bond ed anche Core dell'Eurozona.
Ma perché i Mercati saggiano solo oggi i bluff di Draghi?........................

Ecco il podcast della mia Intervista in Radio di ieri

Il rischio è che possa diventare un appuntamento settimanale,
come le ricette di Suor Germana...
o come i consigli di Bricolage di Nonno Geppetto...

Rieccomi dunque su Radio Cusano Campus (Manà Manà)...
a parlare questa volta
di disoccupazione Reale al 30% e non più "riassorbibile" (così parlò "il sacro" CNEL poco prima di venire chiuso, forse...)
di disoccupazione giovanile & di voragine generazionale...
di sempre maggiore insostenibilità dell'INPS (in schema Ponzi...)
e di altre cosette così...

CLICCATE SU QUESTO LINK
per scaricare ed ascoltare il Podcast del mio ultimo intervento.

Seguendo questo LINK
invece potrete scaricarvi il podcast del mio intervento della scorsa settimana sul tema: Più PIL per tutti: droga, prostitute e sigarette di contrabbando ci salveranno...
.

Anche Padoan fa OUTING (diventando a pieno merito un "GUFO"...): “Caduta Pil Italia superiore a Grande Depressione ’29″




Un POST da NON perdere....
Si parla di una vera e propria EPIDEMIA di OUTING SULLA CRISI
e della sempre più diffusa SINDROME DEL GUFO...che ormai contagia persino i massimi livelli del "Sistema" ... ;-)

Mi ricordo che "qualcuno" solo un paio di mesi fa parlava di "Ripresa col Botto"...affermando come fosse addirittura già iniziata...
Volete sapere CHI è stato così Cazzaro da sparare una cosa del genere?
Ecco qua:


.
Solo un paio di mesi dopo alla mitica "Ripresa con Botto" millantata dal "Cazzaro da 41%" (e poi auto-smentita da Lui medesimo)
- memento: i principali responsabili sono i Cazzari che lo sostengono e non il Cazzaro..infatti in un Paese anche solo normale cose del genere porterebbero alla totale perdita di credibilità politica e non addirittura ad un aumento dei consensi..) -
anche il Ministro dell'Economia Padoan entra di diritto nel novero dei GUFI (come ormai il bis-pensiero renziano definisce chiunque mostri semplicemente la realtà..)
e lo fa con uno stile "catastrofista" quasi da Blogger...,
in occasione delle presentazione del DEF aggiornato (Documento di Economia e Finanza del Governo)
Conti pubblici, Padoan: “Caduta Pil Italia superiore a Grande depressione ’29″
Il governo garantisce a Bruxelles che se le sue ricette non funzioneranno, nel triennio 2016-18 saranno chiesti agli italiani oltre 50 miliardi di euro.
Il ministro dell'Economia in calce alla nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza: “L'area dell’euro è a un bivio, occorre muovere con decisione su più fronti nella consapevolezza che in assenza di una ripresa robusta la tenuta del tessuto produttivo e sociale risulterebbe a rischio, la ricchezza delle famiglie minacciata, le prospettive dei giovani compromesse”. ........................

mercoledì 1 ottobre 2014

La realtà virtuale dei "pink" Google Glass di Renzie vs. la realtà "reale"...



Mentre i mass-media sussidiati hanno presentato alla maggioranza italiota
un trionfale tour in USA del ns. "Cazzaro da 41%" preferito...
tra foto di Gruppo con i Clinton e gli Obama,
foto geek con i Google Glass insieme ai fondatori di Google...etc etc
(tra parentesi...i miei "più sinceri complimenti" ai responsabili del marketing renziano!)
...intanto dagli USA,
oltre alla fiction,
IN REALTA' ci vedono così..........................

martedì 30 settembre 2014

IL PIÙ GRANDE CRIMINE di questa ItaGlia (del quale però nessuno parla...)



IL PIÙ GRANDE CRIMINE di questa ItaGlia (del quale però nessuno parla...):  
scoraggiare od addirittura impedire la "creazione di ricchezza"!
(N.d.R. che non ha niente a che fare con Yachts&affini ... come subito saliverà "pavlovianamente" la maggioranza katto-komu-itaGliana non appena ode la parola "ricchezza"...)

In FallitaGlia ci sono un sacco di persone che si riducono a decidere di non creare ulteriore ricchezza perché tanto NON NE VALE LA PENA, visto che su 10...tanto 7 vanno via....
In FallitaGlia ci sono un sacco di persone costrette a decidere di non creare ulteriore "ricchezza" altrimenti si finisce nello scaglione fiscale successivo che ti ciuccierebbe tutto e dunque NON NE VALE LA PENA... Ecco perché ci si FERMA prima...

Ho fatto solo un paio di esempi ma ce ne sono a centinaia...
I Responsabili ...........

lunedì 29 settembre 2014

Io non mi sento ItaGliano ma per fortuna o purtroppo lo sono (versione 2.0)


.
Ecco il Video della mitica canzone di Giorgio Gaber: Io non mi sento Italiano (ma per fortuna o purtroppo lo sono)
ma erano altri tempi...
e c'era ancora "molta più ciccia" / maggiore spazio di manovra&di scelta
Oggi non ci si può più permettere di stare a META'...con un compromissorio "per fortuna o purtroppo" che ormai non possiamo più permetterci.

Molti mi accusano di essere pessimista...perché dico che l'ItaGlia è in un vicolo cieco (quasi) irreversibile...
Molti mi accusano di tradire l'ItaGlia perché dico che l'unica soluzione è ANDARSENE visto che QUI non si ha la minima possibilità di "fare la differenza"...
Ma vedete....non è tanto e/o non è solo un problema di macro-economia, di valuta euro-no-euro, di politiche monetarie etc etc
ma è PRIMA DI TUTTO un problema di MENTALITÀ della maggioranza degli ItaGliani che distrugge "a monte" ogni speranza per il ns. Paese.

I segnali sono tanti ma ve ne indico uno particolarmente ECLATANTE:......................

Io non mi sento ItaGliano ma per fortuna o purtroppo lo sono (versione 2.0)




.
Ecco il Video della mitica canzone di Giorgio Gaber: Io non mi sento Italiano (ma per fortuna o purtroppo lo sono)
ma erano altri tempi...
e c'era ancora "molta più ciccia" / maggiore spazio di manovra&di scelta
Oggi non ci si può più permettere di stare a META'...con un compromissorio "per fortuna o purtroppo" che ormai non possiamo più permetterci.

Molti mi accusano di essere pessimista...perché dico che l'ItaGlia è in un vicolo cieco (quasi) irreversibile...
Molti mi accusano di tradire l'ItaGlia perché dico che l'unica soluzione è ANDARSENE visto che QUI non si ha la minima possibilità di "fare la differenza"...
Ma vedete....non è tanto e/o non è solo un problema di macro-economia, di valuta euro-no-euro, di politiche monetarie etc etc
ma è PRIMA DI TUTTO un problema di MENTALITÀ della maggioranza degli ItaGliani che distrugge "a monte" ogni speranza per il ns. Paese.

I segnali sono tanti ma ve ne indico uno particolarmente ECLATANTE:......................

domenica 28 settembre 2014

In italia 22 milioni di anziani/pensionati e 6 milioni di dipendenti pubblici. Quasi la metà della popolazione...Più chiaro adesso?...

"In italia ci sono 22 milioni di anziani/pensionati e 6 milioni di dipendenti pubblici. Sono quasi la metà della popolazione..."
Più chiaro adesso?... ;-)
(Nota: il conteggio è un po' "ad effetto" e dunque si potrebbero sollevare alcune eccezioni in merito...ma sostanzialmente la zuppa non cambia)
 
Se consideriamo
la tendenza demografica italiana in atto (nel 2052 circa il 60% della popolazione italiana sarà anziana e non lavorerà)
i giovani quando va bene con stipendi vietnamizzati da 500 euro al mese altrimenti disoccupati..
la delocalizzazione massiccia di imprese, partite IVA etc per non fallire qui nel Lager italiota...
etc etc
potrete ben capire come continuare a pensare solo al vostro orticello con una view di max 12-24 mesi, sia ben poco accorto, ben poco lungimirante ma soprattutto parecchio auto-lesionistico (con tendenze suicide...).
A contesto costante (e non vedo concrete possibilità di "ribaltamenti" all'orizzonte)
l'EPILOGO è evidente ed ormai irreversibile: potrà solo andare sempre peggio fino al collasso totale, diventando man mano sempre più terzo Mondo.
Inoltre il semplice dato di cui sopra vi indica anche ...............

venerdì 26 settembre 2014

Nooo??!! Ma daiiiii??!! Vice-ministro dell'Economia: "in Italia la stragrande maggioranza dell'evasione fiscale NON passa per i contanti"

ANTEFATTO:
Paolo Cardenà ha scovato questa recente chicca...:
"Abbiamo già visto in questi anni, che la grande evasione, quella che contribuisce a formare i 130 mld di evasione fiscale totale in Italia, non si nasconde tra i pagamenti in contanti".

Lo ha affermato il Viceministro dell'Economia e delle Finanze Luigi Casero.
Ma nooooo??! Ma daiiiiii??!
Adesso ci arrivano anche loro....infine...

Allora Vi racconto una Favola...
C'erano una volta in una Democrazia(??) vicina vicina 100 Paladini-Blogger che fecero una battaglia di libertà in Rete, unendosi per una causa comune come raramente accade nella Blogosfera...
La Battaglia si chiamava CONTANTE LIBERO (segui il link al sito dedicato):
spiegavamo perchè fosse un GRAVE ERRORE eliminare e/o tassare il contante
per poi passare ex lege alla sola moneta elettronica, creando de facto un inquietante monopolio "elettronico" in mano alle Banche (od in-futuro-a-chissà-chi...) e dunque facendo un mega-regalo al mondo bancario-finanziario grazie alle laute commissioni sulle transazioni elettroniche divenute obbligatorie...
Sostenevamo che è istanza di libertà ma soprattutto di efficienza lasciare disponibili più canali di transazione economica e che ciascuno liberamente possa scegliere in base ai vari fattori di convenienza, praticità, competitività etc
Spiegammo come l'argomentazione della Lotta all'Evasione.........

giovedì 25 settembre 2014

Fallimento Banche: la Bulgaria infrange il tabù della "garanzia" dei conti correnti fino a 100mila euro

Toh...ma guarda...questa mi era sfuggita....
Forse non tutti ricordano che in Bulgaria a fine giugno scorso c'è stata parecchia maretta sulle Banche del Paese 
ed un paio di Istituti sono finiti sotto il controllo della Banca Centrale Bulgara (praticamente sono FALLITI).
Si era innescato anche un principio di panico e di bank run, con code davanti alle banche da parte dei correntisti preoccupati...
ed in effetti facevano bene a preoccuparsi...
persino i correntisti che stavano sotto alla fatidica soglia della "sacra garanzia" fino ai 100mila euro...
Vediamo il perchè.....................

Aspettando Godot...Keep Calm and (euro)Carry Trade...

Sul nuovo Portale Web di Mercato Libero potete trovare un'analisi veramente interessante sulla quale riflettere a fondo.

Quello tracciato qui di seguito potrebbe essere lo scenario globale portante (di breve-medio periodo) dei mercati e dei flussi di capitali per almeno i prossimi 12-18 mesi.
Mercato Libero riesce ad evidenziare molto bene ed in modo pragmatico alcuni meccanismi fondamentali del funzionamento dei Mercati ai tempi della Grande Bolla.
Tra parentesi quando si mettono in moto questi FLUSSI Globali, l'effetto LEVA della Finanza fa in modo che la "profezia si auto-avveri" e che si amplifichi, andando spesso ben oltre al "contesto causale" di base...

Vi riporto alcune parti più significative: per leggere l'articolo completo SEGUI IL LINK.
Prossimamente torneremo su questo scenario ed approfondiremo i vari aspetti.

---------------------------------------------------
EURO CARRY TRADE...JUST STARTED....ARTICOLO MOLTO IMPORTANTE PER CAPIRE L'ECONOMIA E L'ASSET ALLOCATION DEI PROSSIMI 18 MESI.......

.........In queste settimane non ho trovato un solo blog di economia in italia che ha scritto una analisi come quella che trovi qua di seguito.
Credo che ci siano, qui di seguito, innumerevoli spunti per i tuoi risparmi...

IL SOLITO E CARO CARRY TRADE INVADE L'EUROPA
ieri avevamo detto che per l'economia americana sarebbe stato meglio una pausa ..se il dollaro si rafforza troppo in fretta ..il rischio e' di mettere in discussione i profitti della corporate america... ci potevamo aspettare QUINDI un indebolimento del dollaro fino a 1,31 e al contempo una discesa dei mercati azionari....
E INVECE LA FORZA DEL DOLLARO E' ESTREMA..SONO BASTATE:
1) LE PAROLE DI DRAGHI IERI CHE HA GARANTITO A LUNGO TASSI BASSI (E TARGET INFLAZIONE 2%)
2) UNITE AI DATI AMERICANI SULLE VENDITE DI NUOVE CASE..
3) E AL YELLEN PENSIERO..CHE I TASSI SALIRANNO PRIMA DEL PREVISTO
(..New Home Sales rose a magnificent seasonally-adjusted annualized rate 18% in August - the biggest monthly rise since January 1992.....)
CHE IL DOLLARO SI E' PORTATO STABILMENTE SOTTO 1,28...

Chi perde in questo movimento SVALUTATIVO?.................................

mercoledì 24 settembre 2014

Booommmm! Il 72% degli Americani pensa di essere ancora in Recessione...

http://publicreligion.org/site/wp-content/uploads/2014/09/AVS-web.pdf
Sì sì va bene...mi rendo conto che la maggior parte dei sondaggi sono "delle cagate pazzesche" (per dirla alla Fantozzi...)
Che un sondaggio non fa primavera...
Che un sondaggio al giorno toglie la realtà di torno...
Che un sondaggio che cerchi d'intercettare cosa "prova" la ggggente...
non può di certo inficiare gli affidabilissimi dati macro di....
FED, Institute of Supply Management, Conference Board, Markit, Università del Michigan, Federal Housing Finance Agency, ADP Automatic Data Processing, Census Bureau of the Department of Commerce, U.S. Department of Labor, Energy Information Administration (EIA), Dipartimento del Lavoro, National Association of Realtors, NAHB National Association of Home Builders, U.S. Bureau of Labor Statistics, NBER National  Bureau of Economic Research etc etc etc

Tutti queste affidabilissime fonti infatti ci raccontano di una Ripresa USA iniziata nella lontana estate del 2009 e che dura ancora oggi...
anzi...ultimamente...............

Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...

Che tristezza...
l'M5S che doveva essere un Detonatore,
rivoltare l'ItaGlia e fare in 24 mesi una rivoluzione culturale (via web) dell'italiano medio...
oggi si è ridotto ad IMPLORARE proprio l'Italiota...di aprire gli occhi, di credere a quello che M5S gli dice, di cambiare mentalità...

Prima Grillo in un video messaggio estivo
ed adesso Di Battista:
"VERDINI APPENA RINVIATO A GIUDIZIO PER FINANZIAMENTO ILLECITO: VI IMPLORO, APRITE GLI OCCHI! "....

L'Italiota (che è maggioranza) invece se ne fotte, non vuole per nulla aprire gli occhi
ma preferisce alla scomoda verità tante belle balle tranquillizzanti (ed in questo il Cazzaro da 41% non si risparmia di certo...).
L'Italiota (che è maggioranza) sotto sotto ammira Verdini perché si è fatto strada, è diventato potente e "c'ha soldi&gnocche" (non importa il COME...).
Tanti tanti Italioti SONO Verdini.
Al contrario l'italiota (che è maggioranza) quando vede un Grillino che (stoicamente)..............

martedì 23 settembre 2014

Oggi intorno alle 15.15 sarò intervistato alla Radio

AGGIORNAMENTO delle ore 19
Ecco l'audio del mio intervento in Radio



Seguendo questo LINK
invece potete scaricarvi il podcast dell'intervista.
----------------------------------------

Oggi, intorno alle 15,15 sarò intervistato su Radio Manà Manà - Cusano Campus
Il tema di partenza sarà:  
Più PIL per tutti: droga, prostitute e sigarette di contrabbando ci salveranno...

Ogni tanto qualche "temerario" ha la bella pensata d'intervistare qualche "famigerato e terribile" Blogger dell'informazione indipendente... ;-)
Onore al loro coraggio! Visto che siamo degli autentici Babau...;-)
E' infatti risaputo...............

Imprese Italiane: Record di Fallimenti... Ma chissenefrega!

La crisi affonda le aziende italiane, è record di fallimenti 
MA CHISSENEFREGA!
Pensa l'Italiota medio....
Tanto 22 milioni di Italiani (elettori) almeno per ora possono ancora permettersi di fottersene altamente...
Prima di tutto "quelli lì" sono solo sporchi evasori (così ci hanno detto...)
che "hanno fatto i soldi" (Sacrilegioooo!...Secondo il "credo" ipocrita katto-komunista)
e dunque devono morire, giusto?
E poi....
Tanto io c'ho ancora il posto, la pensione, la rendita, il mio orticello sussidiato etc etc
Dunque chemmefotte?............

Lo spettacolare bestiario di "italioti" che è Facebook...

Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook
Lo spettacolare bestiario di italioti che è Facebook

........................

Caro lettore...
inutile che continui a leggere..............

lunedì 22 settembre 2014

Noooo??!! Ma daiiii??!! Deutsche Bank: solo una BOLLA può mantenere il sistema finanziario attuale

No...dunque...fatemi capire...
Io ve lo ripeto un giorno sì e l'altro pure fin dal 2009...
in centinaia di post:
E poi arriva questo Team di esperti Anal-isti con tutti i loro Masters in Economics....
e ti (ri)scoprono l'acqua calda...
Per di più (ironia della sorte od ironia della presa per il culo)
questi "Soloni" sono pure di Deutsche Bank ovvero....................

venerdì 19 settembre 2014

L'Economia è SEMPLICE

L'Economia è SEMPLICE, perché è connessa profondamente alla natura dell'Uomo.
Lo sapete: io non amo i "Talebani" delle Teorie Economiche, non importa in quale "curva" della tifoseria si schierino...
Essere integralisti in Economia non è razionale e non è efficiente.
Ideologizzare le teorie economiche non è pragmatico, tanto meno oggi che siamo nel Territorio Inesplorato della più Grande Bolla della Storia che sta invalidando molti schemi dati per scontati e molte casistiche basate sui precedenti storici.
Lo spiegavo nel mio post: Il Mercato è a livelli da pre-Crash, però....
....Robert Shiller è uno dei pochi Economisti "pragmatici" che ci capisca qualche cippa di mercati&finanza.
Gli altri invece vivono nelle loro teorie che credono esatte come la matematica...mentre al massimo sono assiomi sociologici in continua evoluzione o poco più,
credono nelle loro ideologie (non ho mai visto persone più ideologizzate degli economisti...) che spesso diventano vere e proprie "fedi",
nelle loro prese di posizione mainstream dettate dalle lobby dominanti etc etc
Invece Shiller non a caso si chiede: Is Economics a Science? E la sua risposta è: "sì e no...." 
Alla luce di quanto ho appena detto, vi consiglio vivamente.................

mercoledì 17 settembre 2014

No way out for Italy: la parabola dei 3 Default

Mediobanca: L'Italia è MORTA. Ormai solo una bomba atomica (monetaria) può salvarla
Ma tanto ormai servirebbe solo a comprare tempo
 (soprattutto per le banche imbottite di BOT&BTP)...
perché ormai siamo ben OLTRE il punto di non ritorno...
e di fronte ci rimangono solo 3 tipi di DEFAULT (= bancarotta)

1. default lento con progressivo smantellamento di tutto (servizi, salari etc) e progressivo esproprio dei risparmi: non si ammazzano di un colpo i (ricchi) debitori sistemici come l'Italia...
E' la via che è stata scelta e che stiamo percorrendo (= versione italiana della Greek Way ovvero Italian Way)
non perdere il mio post: L'Italian Way ovvero "La Dolce Inkiappettata"... (18mld di tasse in più nel 2014 etc etc) 

2. default secco&concordato dentro all'eurozona
Sarebbe comunque lacrime&sangue, oltreché difficilissimo da implementare......................

Non chiederci la "Soluzione"...

Frammenti da un discorso virtuale...
....Crisi, Crisi ed ancora Crisi
Tutti chiedono: ma allora che si fa?
Qual'è la soluzione?
Non è detto che ci sia sempre una soluzione per tutto...
Non c'è la panacea
(ormai) NON c'è (più) la SOLUZIONE per L'ITALIA
ma forse c'è UNA soluzione migliore per te...per i tuoi figli...
Ormai (nel breve-medio periodo)
ci sono solo SOLUZIONI PERSONALI, difficili, coraggiose
dove si valutano i pro ed i contro.....
e vanno valutati BENE...
sulla base della (scomoda) realtà
e non delle BALLE (tranquillizzanti) che vi spacciano...

Non Chiederci La Parola


Non chiederci la parola che squadri da ogni lato..............................