lunedì 25 luglio 2016

Comprarsi l’auto ai tempi del QE (guest post)


Comprarsi l’auto ai tempi del QE

Mi succede che l’autoradio si zittisce d’improvviso, proprio su un acuto di Alice Cooper che fungeva da stimolante sul mio sistema nervoso imbolsito dal traffico.
Penso a un’interferenza e rischio di andare a sbattere mentre smanetto con i controlli, ma niente: silenzio. Provo il rimedio finale: il reset. Spengo e riaccendo, ma quella tace.
Tolgo persino il frontalino e lo rimetto con un movimento plastico. Ancora silenzio. Sicché è ufficiale: l’autoradio si è rotta.
Mi guardo intorno.
Il volante vagamente liso, le tappezzerie consunte da una pattuglia di belve minorenni, e siccome piove, non posso neanche impedirmi di notare che i tergicristalli arrancano sul parabrezza come uno scalatore esausto.
Mi sorge il fondato sospetto che la mia automobile sia invecchiata. Strano: non ha nemmeno quindici anni e un motore che è ancora un orologio pure se ha girato per 160 mila chilometri.

Torno a casa e informo la famiglia che l’autoradio si è rotta e quindi bisogna attrezzarsi col canto libero quando si è in auto.
Ma poi d’improvviso un qualche meccanismo sociale, che evidentemente ha scavato nella mia consapevolezza silente come un tarlo, mi fa esplodere un pensiero inusitato sotto forma di domanda: ma perché non ti compri una macchina nuova?
Boom. Mi ritrovo esposto a questa seduzione: la macchina nuova. E quando mai?
Malgrado sia patentato da più di una generazione non ho mai pensato un pensiero così dissennato.
Eppure adesso – sarà colpa della vecchiaia? – mi dico: che male c’è?

Per incoraggiarmi do un’occhiata al conto in banca dove da un paio d’anni giace inutilizzato il povero gruzzolo di risparmi.
Prima riuscivo a spuntarci qualcosina – coi Bot o i Btp, sapete – ma adesso questi arnesi rendono nulla, e anzi ci perdi.
E siccome non sono abbastanza ricco per giocare al grande investitore, l’ho lasciato lì, a far muffa e a sciogliersi, una goccia alla volta, grazie al caldo abbraccio del fisco e della mia banca.
Mi sembrano talmente inutili, questi soldi, che decido di spenderli in una fiammata di follia.
Mi sento persino patriottico: il Pil e quelle cose lì.

Inosservati, nella mia psiche agiscono silenziosi e solerti gli espedienti psicologici del QE.
In fondo cos’altro vuol fare la banca centrale, mi dico, se non spingerti a spendere i tuoi soldi per rilanciare l’economia? Sempre per il bene comune, ovvio.

Sicché mi decido.................................

giovedì 21 luglio 2016

L'immobiliare all-in-FallitaGlia: il settore in cui l'Italopiteco (in estinzione) da il "meglio" di sé


Il problema è sempre lo stesso
=
la qualità dell'informazione "istituzionale" economico-finanziaria in FallitaGlia....
che è indipendente come uno schiavo dell'antica Roma,
competente come l'asino della classe
e credibile come una zoccola che dica di essere vergine...

Sulla solidità delle Banche, sugli investimenti da loro proposti, sui bond subordinati, sulle azioni piazzate ai clienti come "pizzini"
e sulle dichiarazioni dei Presidenti/AD-facce-di-bronzo che anche solo 5gg dopo vengono spesso smentite in modo totale dalla realtà dei fatti...
abbia già scritto tanto e ne stiamo apprezzando i risultati
= una marea di risparmiatori italopitechi estinti che stanno perdendo tutto... e la lista man mano si allunga.
Vedi su Facebook il mio riassunto del "Premio Banchiere Pinocchio del Decennio"...

Sull'immobiliare Italiano NO comment: il livello dell'informazione ufficiale è forse ancora più markettaro, parziale ed anacronistico....
Ecco un esempio di eccezionale "fattura"...
anche perché presentato come un'Indagine a campione sull'atteggiamento degli italiani verso immobiliare...
e dunque "mettendola" nel "modo giusto"........................

mercoledì 20 luglio 2016

Ma sette banche sono già fallite


- Domani sarò a Lugano per una serie di appuntamenti su vari progetti.
- Dopo domani altro incontro, questa volta più "operativo", per il Progetto Birmania
- A breve lancerò l'iniziativa "Globalist (non) per caso = dopo Lisbona... destinazione Bulgaria = 10% flat tax" (stiamo organizzando per la prima metà di Ottobre)
- Allo stesso tempo ho iniziato a lavorare al Manuale Wiki-Blog (ed un po' Wikileaks) = una guida ragionata alle principali fonti di informazione indipendente (blog etc) di economia&finanza della rete (vedi il post In esclusiva: il "Manuale Wiki-Blog (ed un po' Wikileaks...) economico-finanziario")
Insomma...ce n'è da fare per chi NON sta all-in-FallitaGlia a fare la fine dell'Italopiteco... ;-)
mentre il Default si avvicina sempre di più: ve ne riparlerò in un prossimo post mettendo insieme nuovi pezzi del puzzle, incluso questo:
Barclays, l'Italia tornerà in recessione
Il broker taglia le stime di crescita per il 2017 da +1,2% a -0,1%. Colpa dell'instabilità politica e dello stato di salute delle banche... 
e questo:
Italia tra primi partner Turchia, interscambio 16,6 mld in 2015
Vi lascio con un guest post da #truenumbers
E non vi preoccupate che la lista ma mano si allungherà...
Se volete...anche se le "loro banche" non sono effettivamente fallite (ma è come se lo fossero)...potete metterci dentro anche gli "azionisti italopitechi estinti" di Monte Dei Paschi, Veneto Banca, Popolare Vicenza, Carige ... che con le loro azioni ormai possono farci carta da parati...



Ma sette banche sono già fallite

Malgrado le nuove regole, liquidate 1 Sgr, 3 coop, 3 Spa e una popolare nel 2015

Il grafico mostra le banche italiane finite in liquidazione coatta amministrativa o, nel linguaggio comune, fallite nel corso del 2015.
Le banche fallite sono.....................

martedì 19 luglio 2016

Erdogan Golpe (?) Turchia + La Luna ed i Falò


Allora vediamo di dire quello che va detto, come al solito....
La sera del GOLPINO TURCHINO
ero nelle Langhe...
cenetta romantica con mia moglie e luna piena
mia figlia una volta tanto al mare
uaoooo (anche se mi manca a stecca quel piccolo diavoletto-genietto-della-lampada...)
Bene...
la regola number one era:
NON PARLIAMO DI COSE BRUTTE ED ANSIOSE
....anche noi blogger catastrofisti abbiamo bisogno di pause...cosa credete???! ;-) ;-)
Dunque carne cruda, coniglio all'Arneis, zucchini fritti e vinello... + grappa che non vi dico! (Berta Monte Acuto)
ma poi arriva la news...
si diffonde nella piazzetta del Paesello...tutti che vociferano...i visi che cambiano...buzz buzz buzz (nel classico mix dialetto piemontese + lingua italiana...una cosa fenomenale...)
Erdogan...Militari Turchi...Golpe etc etc
Posso sottrarmene...IO... Blogger da 20ml di pagine viste...?
Nooooo...anzi sì... almeno ci provo...
Sento la radio tiggì e poi leggo i giornali on-line....
Ma intanto seratina romantica + Luna piena dai finestrini mentre torniamo verso casa...
anche mia moglie è un po' turbata ma la sera è fresca e bella...
che manco Pavese e Fenoglio possono metterci becco...o no?
E comunque la Luna Bellissima lassù se ne strafotte...come dalle origini dell'uomo...ed anche prima...
Ma le news incalzano via radio
Erdogan vola via ....Berlino gli rifiuta l'atterraggio e pure Londra
così almeno si dice....
e nessuna conferma DOPO su questo punto fondamentale...che farebbe capire MOLTO
della pantomima o meno di Erdogan
ma nulla si sa più di questo punto basilare, nessuno che faccia vero giornalismo...
e sarebbe invece importante sapere

Anche io tra la Luna ed i Falò
vengo pigliato nel mezzo di 'sta fiction via informazione ufficiale
una via di mezzo tra impiegati a "libro paga" ed ignoranti come caprette che si beccano se va bene 700 euro la mesata (iper-ricattabili dunque...purtroppo...)
Ma NON sono davanti alla mia CONSOLE di Fonti Top Indipendenti
e dunque NON posso giudicare con la mia esperienza competenza e fiuto pluriennale...
insomma quello che da anni fa la differenza del mio Blog
e me ne fa azzeccare tante, a vantaggio dei pochi o dei tanti che mi seguono (20ml di ppg viste)...
DUNQUE quella sera mi sono basato anche io sui quei caxxoni dell'informatio standard
ai quali tutti i giorni milioni di italopitechi continuano a dare CREDITO...
e dunque continuano a non capire una mazza della realtà ma vivono in una fiction (spesso telecomandata).
DUNQUE LOGICAMENTE anche IO nei primi 55 minuti ho CANNATO tutta l'interpretazione dei fatti..........................................................

domenica 17 luglio 2016

Newsletter Tassi sotto-zero: i fondi pensione sono sempre più alla canna del gas...ed intanto la vecchietta del Banco Popolare...

Ho appena inviato la Newsletter "Brainstorming in un Mondo a Tassi Sottozero"
riservata solo ai sostenitori attivi di questo Blog&dell'informazione indipendente attraverso libere donazioni (non campo certo di questo...ma è una questione di principio)
Se vuoi iscriverti anche tu, segui le istruzioni che trovi in questo post  
Weidmann batte Visco 3-0 (intanto inviata la prima newsletter: "Brainstorming" ai tempi dell'ABERRAZIONE dei tassi in negativo...)
e/o CONTATTAMI via e-mail a lagrandecrisi2009@gmail.com
Ecco un breve ma significativo estratto della newsletter inviata
.........................................

Cari amici della newsletter "Brainstorming ai tempi dell'aberrazione dei tassi sotto zero"......................................

Allo stesso tempo vi segnalo la mia ultima iniziativa:
la creazione di un Manuale Wiki-Blog (ed un po' Wikileaks) = una guida ragionata alle principali fonti di informazione indipendente (blog etc) di economia&finanza della rete
Ho iniziato a lavorarci in questi giorni.
Se voleste prenotarlo in questo post trovate tutte le istruzioni del caso
In esclusiva: il "Manuale Wiki-Blog (ed un po' Wikileaks...) economico-finanziario" 
 
I Fondi Pensione sono sempre più alla canna del Gas visto che non sanno dove trovare "rendimento" a basso rischio e per loro statuto non possono lanciarsi su asset troppo rischiosi.
Nel Giappone "Banzai Sottozero" che è sempre un ottimo anticipatore della Grande Bolla (una macchina del tempo...) i risultati sono devastanti.............................

Ma non è mica solo in Giappone...
Mi è giunta voce che le vecchiette che hanno una Pensione "privata&bancaria" al Banco Popolare abbiano ricevuto una bella letterina................................

giovedì 14 luglio 2016

A breve importante appuntamento sul "Progetto Birmania"....e poi....


A breve giacca&cravatta (quanto odio metterle!)
ed incontro di alto livello per il Progetto Birmania
Se in SE Asia non hai "ENTRATE" di alto livello ed affidabili...
non combini una mazza
dunque la giacca e la cravatta ci stanno...
anche perchè ha nevicato sopra i 1900 metri...rispetto al caldo infernale dei giorni scorsi ;-)


A breve lancerò l'iniziativa.....................................

mercoledì 13 luglio 2016

Sofferenze Bancarie = le SCORIE del Declino Strutturale ed Irreversibile di FallitaGlia

Ma chi scrive 'sti titoli...
dove ha imparato come funzionano i Mercati?
Al CEPU con Del Piero ? ;-)
(ieri)...."Italia: pioggia di tagli su stime Pil. Ma i mercati volano (+2%)"...
Ma che gliene fotte alle Borse dei tagli alle previsioni sul PIL ITA 2016-2017?
Stanno solo scommettendo su un piano tampona-banche-italiote
e soprattutto tampona-Monte-dei-Pacchi...
Dunque dopo botte anche da -80% sulle banche italiane da inizio anno,
vai di rimbalzoni, scommesse al rialzo e ricoperture
...come vi avevo anticipato nel mio consiglio di trading per Italopitechi...
vedi il mio post fondamentale: Brexit = Bullish (U.S. Version) + l'imperdibile (ed azzardata) Teoria "Mai Più Recessioni Classiche"...
IO infatti su ISP ci sto guadagnando assai bene...slurp!

Potrebbe anche uscire un PIL a -10%...
che tanto se tamponano le Banche ITA ...
i mercati nel breve se ne fottono e comprano lo stesso a stecca FTSE MIB
Poi...dopo...sul medio-lungo si vedrà... ;-)
Se però per caso il TAMPONE non dovesse arrivare...uhi uhi uhi.... ;-)

In ogni caso, trading&tamponi a parte...
adesso vi racconto un segreto....ma mi raccomando ....sssttttt....
Vi spiego la vera causa dell'enorme mole di circa 400mld di sofferenze bancarie italiane...

martedì 12 luglio 2016

LETTERA DA INVIARE ALLA TUA BANCA PER ASSICURARTI CHE SIA SOLIDA = LETTERA CHE UNA BANCA NON VORREBBE MAI RICEVERE!

Considerando la "notevole" affidabilità delle "fonti" bancarie (ah ah ah! Scusate...mi è scappata...)
Io e Mercato Libero abbiamo pensato di creare un modello di lettera che potete mandare alla vostra banca per chiedere delucidazioni, maggiori informazioni e rassicurazioni sul alcuni temi focali.
vedi riassunta in questo post la battaglia di trasparenza ed informazione indipendente che lanciammo su Fineco&affini
Ma chi la vorrà "Sora FINECO"...con "in dote" una sovra-esposizione incestuosa sui bond Unicredit?
Però...prima di passare alla lettera
ecco alcuni fulgidi esempi di "affidabilità" delle fonti bancarie
ed intendo di qualunque livello...
dal top management fino man mano a scendere al bancario sotto casa ed al promotore "di fiducia" (ah ah ah! Scusate...mi è scappata...Poi ci sono anche delle brave persone, per carità...ma sono merce rara...anche perchè se il Top Management bancario decide una cosa...ai livelli inferiori della piramide devi eseguire e "piazzare" quello che ti dicono di piazzare...)
Per pudicizia stavolta non citerò esempi di affidabilità delle fonti governative, istituzionali e dei controllori... ;-)
«Mps non è più un problema per questo Paese, torniamo a essere una banca normale e risanata» (Alessandro Profumo, 22 maggio 2014)
...........................................................

lunedì 11 luglio 2016

BOOOM di adesioni: la "Guida Wiki-Blog (ed un po' Wikileaks)" SI FARA'....

BOOOM di adesioni!
Il Manuale Wiki-Blog (ed un po' Wikileaks) si farà...
= una guida ragionata alle principali fonti di informazione indipendente (blog etc) di economia&finanza della rete

vedi mio post
In esclusiva: il "Manuale Wiki-Blog (ed un po' Wikileaks...) economico-finanziario"
per capire cos'è 
e le condizioni per aderire/prenotarlo.

Ma io mi chiedo...
perché certe idee mi vengono sempre a Luglio? ;-)
Che adesso mi toccherà lavorare il doppio e con 35 gradi... ;-)
L'idea del "Manuale Wiki-Blog (ed un po' Wikileaks...) economico-finanziario"
ovvero
una guida ragionata alle principali fonti di informazione indipendente (blog etc) di economia&finanza della rete....
ha fatto BOOOM!
Le 50 richieste minime per "scriverlo on-demand"
sono state bruciate in nemmeno un'ora...
ed adesso non vi dico nemmeno a quante prenotazioni siamo (!!!)...
Azzz.....

Dunque IL MANUALE SI FARA'!
NOTA IMPORTANTE:
il nome "Guida/Manuale Wiki-Blog" è venuto in mente a mia figlia di 11 anni che adesso vuole il 10% di percentuale sulle donazioni...azzz ;-)
La ragazza impara in fretta ed è tutta suo padre ;-) ;-)
Io le ho offerto l'1% e la trattativa è appena iniziata...................

venerdì 8 luglio 2016

In esclusiva: il "Manuale Wiki-Blog (ed un po' Wikileaks...) economico-finanziario"

Voi dovreste origliare le chiacchierate telefoniche,
sbirciare gli scambi di messaggi in chat
ed i vari scambi di informazioni, confronti di opinioni, ragionamenti, brainstorming, analisi e previsioni
che ci facciamo tra noi top bloggers economico-finanziari indipendenti ...anche nel pieno della notte ed anche il week-end...
E la frequenza dei buzzing aumenta quando aumenta la tensione sui mercati e si manifesta qualche episodio "sistemico" (spesso però anche prima...visto che la blogosfera mediamente ANTICIPA e NON certifica "a babbo morto"...)
Se solo poteste assistere od ascoltare...
sarebbe qualcosa di molto utile... un concentrato di merce molto molto rara (soprattutto in Italia) = informazione economico-finanziaria del tutto indipendente, antagonista e qualificata...
Alla fine però ne vedete il distillato ed il risultato finale nei nostri post...
Però i dialoghi, i ragionamenti, lo sforzo di capire e di anticipare....
insomma l'evolversi di come si fa informazione indipendente&di qualità
è qualcosa di molto stimolante ed istruttivo.

Noi Blogger/Top Influncers/Traders&affini
però spesso ci sentiamo anche all'1 di notte o la domenica sera...
Se solo vi occupaste dei vostri risparmi/investimenti
anche solo con 1/10 della nostra "dedizione"...
nessuno di voi farebbe la fine dell'Italopiteco estinto di Banca Marche o di Monte dei Pacchi
o dell'inkastrato all'80% su immobili italiani ormai quasi senza mercato (la selezione è stata dura e solo una parte del mercato italiano ha ancora valore e liquidità)
e così via....

Però noi blogger economico-finanziari abbiamo un grosso limite:
non siamo mai riusciti a fare veramente SISTEMA...
di certo non per omologarci...ma per avere più forza, più diffusione
pur rimanendo voci diverse e spesso complementari.
Nel periodo delle prime analisi della Grande Crisi ci furono due anni di mitici BlogEconomy
(vedi che cosa fu seguendo il LINK)
nei quali tutti i principali Blogger Italiani di economia/finanza diedero vita a giornate-full-immersion di conferenze, analisi, seminari ...
con grande partecipazione di pubblico (e naturalmente scarsa risonanza da parte di stampa e mass-media...eh eh eh)
Però poi quando si passò alle soluzioni concrete...ci si divise...e qualcuno non passò mai alle soluzioni ma è rimasto ancora&solo sulle analisi...;-)
Siamo troppo "cani sciolti" o troppo narcisisti o troppo snob o troppo pigri o troppo fuori di testa o troppo diversi o troppo polemici o troppo chiusi sul proprio Mondo...non lo so...

Però IO,
visto che ci sono da 7 anni,
conosco bene TUTTI i principali Blogger&affini della Rete...
da vero INSIDER
oltre che ARBITER peggio di Dagospia nel settore Gossips&affini ;-) ...........................

mercoledì 6 luglio 2016

Non è "fallito" solo "Monte dei Pacchi" ma è fallita tutta una certa Italia (che purtroppo è ancora maggioritaria)

E' tutta FallitaGlia a fallire insieme a "Monte dei Pacchi":
l'azione è a -99,xx% dai massimi storici del 2007 ed in Borsa MPS ormai capitalizza meno di 1mld, mentre si parla di un aumento di capitale da 3-5mld e di 27mld di sofferenze lorde (poi magari ci metteranno un altro tampone...che si chiami Atlante 2 o Giasone...ma sostanzialmente la Banca è fallita).
A fallire è tutto un sistema fallitaGliano di Italopitechi che si stanno man mano estinguendo ma non senza lamentarsi alla caxxo...

Il Sindaco Piddino eletto a pieni voti a Siena (ex-funzionario Monte dei Pacchi) oggi chiede un intervento urgente al governo: l'hanno eletto concittadini pavidi clientes di una "mafia localistica" (ed in tutta Italia funziona così), l'hanno eletto dopo che lo stesso Piddì ha bruciato 20mld (i loro) in MPS ...ma hanno ancora eletto un piddino sperando che mantenga un minimo le clientele (tutti a Siena hanno a che fare con MPS ed hanno anche paura come la avevano di Mussari)...

Si chiede aiuto ad un Renzi che a Gennaio scorso ebbe il coraggio di sparare: "Mps ora è risanata, investirci è un affare"... e da quel giorno siamo a -57%....pensate se uno avesse seguito i consigli di Matteuccio...

Poi abbiamo i giornaletti leghisti o finti antagonisti che dicono...................

martedì 5 luglio 2016

"Monte dei Pacchi di Siena" = il Pacco si ingrossa sempre di più...

Premessa: l'immagine che vedete la creai nel lontano 2013...
Andai anche a Siena alla mitica assemblea azionisti di Monte dei Paschi a Gennaio 2013 insieme ad altri blogger indipendenti ed a Beppe Grillo (era seduto per puro caso accanto a me...ci scambiammo varie opinioni...poi M5S da potenziale DETONATORE...è diventato quello che è diventato = un movimento di conservazione katto-komu-statalista che non porterà ad alcun cambiamento sostanziale...fino al DEFAULT sempre più prossimo).
In vari interventi all'assemblea anticipammo già tutto per filo e per segno...
mentre il Presidente Profumo con estrema supponenza ci toglieva la parola al millimetro (i tempi degli interventi erano delimitati)
...al contrario lasciava sforare chi gli stava simpatico...;-)
C'era anche Michele Boldrin ancora ai tempi di "Fare per Fermare il Declino": anche Lui anticipò tutto chiaramente...poi lo conobbi anche di persona e parlammo a lungo.
Ma anche "Fare" per varie ragioni non riuscì a fare la differenza...
perchè il VERO problema
NON è CHI prima CHI oggi o CHI domani....
ma è la massa italiota che è maggioranza...la sua configurazione socio-politico-economico-demografica-culturale (per ora inscalfibile = resilienza massima, adattabilità zero)
dunque No Hope for This Italy = il Declino deve fare il suo corso FISIOLOGICO e per ora Irreversibile...poi si vedrà.

Naturalmente chi mi ascoltò per tempo (da ben prima del 2013)
NON ha perso NULLA o quasi anche su Monte dei Pacchi ...........................

Brexit = Bullish (tax version)...Dai che in U.K. forse si scende sotto al 15% di tasse sulle imprese



Mentre in giro l'informazione mainstream sulle potenziali conseguenze del Brexit le spara grosse
tipo che non cambierebbero più la sterlina negli alberghi in giro per il Mondo o che le aziende&le banche stanno facendo la fila per abbandonare gli U.K. ...
Mentre in giro l'informazione antagonista presenta il Brexit manco se fosse la Rivoluzione Francese, la riconquista della sovranità popolare contro la globalizzazione ed altre visioni fantasy-romantiche del genere....
capita anche che ci siano delle fonti di informazione indipendenti equilibrate pragmatiche e razionali
che ve ne azzeccano una dopo l'altra... non perchè io sia un Guru...
ma semplicemente perchè  
a. non devo sparare balle a contratto...
b. non sono ideologizzato e dunque non forzo la realtà come piacerebbe a me...

Dunque puntualmente come vi avevo anticipato....
U.K. = la nuova Singapore d'Europa? .....
Osborne propone di ridurre sotto il 15% tasse imprese...
Le conseguenze della Brexit sull'economia britannica preoccupano il ministro delle Finanze che, in un'intervista al Financial Times, annuncia il suo progetto di ridurre sotto il 15% le tasse sulle imprese, così da indurle a restare nel Regno Unito....
Andate un po' a rileggervi questo mio post
dove PUNTUALMENTE vi anticipavo tutto...........................................

sabato 2 luglio 2016

Brexit = Bullish (U.S. Version) + l'imperdibile (ed azzardata) Teoria "Mai Più Recessioni Classiche"...


Andate un po' a vedere il mio post di martedì scorso
Brexit = Bullish (??)
e guardate un po' cosa vi anticipai (tra le altre cose...)
....credo che man mano anche la Brexit sarà stata l'ennesima occasione
di buy the dips sell the rips ed aggiusteranno pure questa.
Anche se l'incertezza di breve rimarrà ALTA e ci sono molte variabili che potrebbero cambiare il mio scenario.

..Il resto invece di qualunque verso sia....alla fin fine lo riportano sempre nell'alveo della Bib Bubble che ormai tutto copre e disinnesca
Wall Street in testa a tutti...
Tutto viene sempre tamponato perchè per ora c'è (ancora) l'interesse comune a farlo...
....Il problema VERO è che nel più breve tempo possibile tutto riverrà surgelato nella Big Bubble e che le occasioni sono sempre più veloci e brevi...
..... Le principali Banche Centrali sono pronte globally e sono già intervenute a suon di bazooka in svariati modi (anche sostanzialmente coordinati)
Don't Fight the FED, the BCE etc etc..........
Ed infatti Wall Street non ha deluso (vedi GRAFICO in apertura)
Breuphoria - Stocks Explode Higher On Biggest Short Squeeze In 7 Years 
(short squeeze è quando chi è andato short - al ribasso - sul mercato è costretto a ricoprirsi in fretta perchè al contrario parte un super-rialzo...e dunque le ricoperture di chi è andato short ed il loro "massacro"... aumentano la forza del rialzo stesso che ne era la causa iniziale)
Insomma
l'epicentro de #labollanonmolla
non ha deluso per l'ennesima volta

Prima o poi devo decidermi a spiegarvi a fondo
la mia NUOVA TEORIA della GRANDE BOLLA + "Mai Più Recessioni Classiche"
Ve la abbozzo............

venerdì 1 luglio 2016

(Booooohhhh???!!) 150 miliardi di Garanzia Pubblica per le banche Italiane?

Ieri verso sera ha fatto il giro questa boom-boom-news
Banche, Commissione Ue ha autorizzato l’Italia a concedere garanzie pubbliche fino a 150 miliardi
La cosa mi ha lasciato un po' perplesso più che altro per la sua dinamica temporale/di diffusione ...
- Venerdì scorso la Borsa di Milano si è sparato un ribasso record storico da -12,48%.
- Lunedì scorso ecco un altro sobrio -4% con banche in crollo verticale
- Allo stesso tempo Domenica scorsa la commissione UE avrebbe autorizzato l'Italia a concedere garanzie pubbliche alle sue banche (cosa vietata dai trattati se non nel caso in cui sia a rischio la stabilità economico-finanziaria di una Nazione)...
però nessuno ne sapeva una mazza, nessun comunicato e nemmeno i mercati ne sapevano nulla...ed infatti anche lunedì hanno venduto banche ITA a stecca...
- Mercoledì scorso la Merkel sfancula Renzi e gli dice che..................

giovedì 30 giugno 2016

Se fossimo in una situazione normale il mercato immobiliare italiano dovrebbe essere in BOOM...

Avete presente tutta quella marea di titoloni sui giornali italiani e sui tiggì
che vi raccontano un giorno sì e l'altro pure del Boom dei Mutui in Italia?
Della ripresa immobiliare alle porte etc etc?
Eccone un esempio a caso trai tanti...
Boom dei mutui nel 2015: +86%

Se però andiamo OLTRE
ai titoloni di giornali in mano ad immobiliaristi ed a banche piene di sofferenze immobiliari...
diciamo che i dati sono un po' più sfumati ed in contro luce...
Per i mutui è crescita zero


mutui-pil
La crescita in Europa è stata del 12,5% in un anno, grazie al calo dei tassi.
Ma da noi non basta
Il grafico mostra, sull’asse orizzontale il rapporto tra il volume totale dei mutui in essere e il Pil e sull’asse verticale la crescita di questo rapporto, per ciascun Paese dell’Unione Europea tra il 2014 e il 2015.
Crescita zero
Guardando il grafico, si notano due fatti: in Italia, il valore totale dei mutui, rispetto al Pil, è del 25% circa, meno che in 20 Paesi dell’Unione su 28.
Questo vuol dire che pochi italiani si indebitano per acquistare casa, rispetto a molti altri europei..............................

mercoledì 29 giugno 2016

Brexit? Ma cos'è? Io già non me lo ricordo più... ;-)



Qui sopra due "quadri astratti" dal titolo
tutta colpa del Brexit e dell'U.K. ;-)
Uhhh giàà....
E' la scusa (o dovrei dire balla?) che oggi va più di moda, soprattutto nel Governo e nelle Istituzioni italiane...
(hat tip to Enrico Malverti)

Intanto i Mercati stanno già archiviando "l'epocale" Brexit come se non fosse successo nulla
=
solo 2 sedute di ribasso...
delle quali una di crollo (non dimentichiamolo) è servita semplicemente a smaltire gli eccessi delle 4-5 sedute precedenti di sballati rialzi sulla fallace certezza del Bremain...
ma adesso siamo già al 2 giorno di rialzo/recupero...
anche la Borsa UK recupera insieme alla sterlina
spread/BTP non si sono quasi mossi
anche il petrolio riprende a risalire etc etc

Come sempre l'unica a subire i maggiori contraccolpi è stata FallitaGlia:
basta un Brexit in UK od un farfalla che sbatte le ali a Pechino...
e le nostre banche "più solide delle altre" sono sempre le prime a buscare di brutto... chissà come mai? ;-)
Ma non vi preoccupate..........................................

martedì 28 giugno 2016

Brexit = Bullish (??)


Come sapete in questi giorni in merito al Brexit
sono rimasto molto prudente e guardingo
mentre sui social tutti sparavano baldanzosamente le loro verità assolute...sia dalla curva Sud che da quella Nord.
Il Quadro è complesso, di difficile interpretazione, pieno di variabili poco prevedibili e dagli esiti niente affatto certi.

Nel giorno che inizia con un RIMBALZONE (dopo due sedute di crolli verticali)
arrischio alcune previsioni
da prendere con il beneficio di inventario
e da confermare man mano...

1. il Brexit non è stato previsto dai Mercati (che ne sbagliano ben poche) perchè era stato interpretato su basi prettamente economico-finanziarie e politiche...
Dunque che capzio avrebbe avuto bisogno di votare Brexit
un U.K. comunque fuori dall'euro, con la sua Banca Centrale, con la sua posizione né all-in-UE né all-out-UE, con ancora persino le sue unità di misura, con ancora i suoi rapporti molto free extra-UE (vedi Commonwealth), con il suo speciale rapporto con gli USA (in primis sulla Finanza) etc etc ????
Invece quello che ha fatto la differenza è stata la pancia della vecchia Inghilterra...e primariamente sull'IMMIGRAZIONE (sì...sempre lei...)
Ed i mercati non l'hanno previsto...

2. la mia impressione è che man mano 'sta mina del Brexit verrà disinnescata e rientrerà progressivamente nei parametri
...tutto deve cambiare affinché nulla cambi.................................

lunedì 27 giugno 2016

The Walking (italopitechi)Dead: dopo un sobrio -12,48%...il FTSE MIB crolla anche oggi.....ma 99% di voi non si è attivato né si sta attivando...

Toh...ma guarda...
dopo lo storico -12,48% del FTSE MIB di venerdì scorso
anche la "solidissima" Banca Intesa oggi perde un altro 7%
ed Unicredit-che-non-può-fallire a -8,5%....
vedi riassunto delle puntate precedenti...
e tutti i link inclusi....
Ma chi la vorrà "Sora FINECO"...con "in dote" una sovra-esposizione incestuosa sui bond Unicredit?
Io ve l'ho ANTICIPATO 1500 volte di proteggervi...
e per tempo
con iniziative-strategie concrete...

Mentre parlavate di cazzatelle irrilevanti...ma affascinanti (no-triv...riforma costituzionale...elezioni comunali di uno stato fallito... cippa lippa...etc etc etc)
in realtà stavate in equilibrio sull'orlo del baratro...
e tanti italopitechi/imbonitori in conflitto di interessi...a darmi addosso...
LA REALTÀ STA DIMOSTRANDO CHE (tanto per cambiare) IO AVEVO RAGIONE
mentre LORO AVEVANO TORTO (ed ANCHE PELOSO...)
COME E' ACCADUTO PIU' e PIU' VOLTE
IN QUESTI 7 ANNI DI BLOGGING A SCHIENA DRITTA
3600 POST
20ML DI PAGINE VISTE...
e TANTE TANTE PERSONE SALVATE...
POI FATE VOI...

Ma in realtà state ancora troppo "bbbene" ..........................

Dai che a breve...Brexit o non Brexit...tornerete tutti a concentrarvi sugli Europei di Calcio...


In questi giorni sul Brexit i social hanno dato il meglio di sé.... ;-)
Il tifo irrazionale come al solito si è scatenato sia dalla curva sud che dalla curva nord...
Gente sicura al 100% che col Brexit la sovranità popolare avesse vinto sulla "dittatura Europea"...che starebbe per iniziare una stagione rivoluzionaria che porterà allo sfaldamento della UE, della Globalizzazione e ad un futuro radioso...gnocca per tutti included...
Al contrario gente sicura al 100% che il voto sul Brexit sarebbe stata una follia, un voto assurdo che porterà alla distruzione degli UK, della UE e del Mondo...senza più gnocca per nessuno...

Con il sottoscritto come al solito a cercare di mediare e di portare una visione razionale/equilibrata
=
si è aperta una partita complessa, che è appena iniziata...dagli esiti veramente difficili da interpretare/prevedere.
Non ha molto senso dunque "buttarla sul manicheista" = tutto il bene da una parte e tutto il male dall'altra...
Quello che potremo fare NOI che non siamo "talebani"
sarà di MONITORARE la situazione,
di raccogliere man mano i vari pezzi del puzzle e di mettere insieme una "big picture" sempre più coerente e probabile.
Va comunque tenuto BEN PRESENTE come l'U.K. rappresenti un caso UNICO al Mondo...e su più livelli: dunque okkio a fare deduzioni from Brexit da applicare poi ad altri contesti...
Ci vuole molta prudenza, equilibrio e buonsenso nel farlo e NON bisogna avere una tesi preconcetta che poi si vuole dimostrare ad ogni costo...anche prendendo come esempi situazioni non paragonabili.
Okkio dunque a chi vi mostra come la sterlina in realtà abbia buscato nel breve ma non sul lungo...il che è anche vero...ma questa verità viene usata per fare intendere che se tornassimo alla Lira succederebbe la stessa cosa... ;-)
Chi fa questo non vi sta offrendo buona informazione ma cattiva informazione...

Il primo "test" di ieri sulle elezioni spagnole non ha dato gli effetti sperati ...........................