Ultimi Post

L'AREA COMMENTI DEL BLOG E' STATA CHIUSA.
TROVATE LA SPIEGAZIONE AL FONDO DEI MIEI POST
PER COMUNICARE: lagrandecrisi2009@gmail.com

lunedì 3 agosto 2015

La partita a poker (già persa in partenza) di Tsipras ha prodotto un bel 30,2pt di PMI (peggio che sotto le bombe...)




Velocemente dalle vacanze...

Mentre in Italia in tanti "sgiuggiolavano" come al solito senza rendersi conto della REALTÀ...
il mio BLOG è stato uno trai pochi ad anticiparvi fin da subito
che la partita a poker di Tsiprasdicaz&Vaffankoulakis era assurda e perdente....
anche se mitologicamente "venduta" come Battaglia per la Democrazia, con all'apice un banfa-referendum surreale.
Non si gioca seriamente con CHI gestisce il rubinetto dell'ELA (=la BCE)
che "ti caccia" gli euro necessari per tenere in piedi le tue banche fallite e tutto il resto (fallito)...
 se prima non si è approntato un serio piano B (ovvero...almeno una vaga possibilità di ritorno alla Dracma).

Ecco gli effetti MITOLOGICI della furbizia levantina di quel "dritto" di Tsiprasdicaz
con tutti i suoi giochetti (per cui ha tifato il Pueblo scambiandoli per "esempio di democrazia" e di "lotta di liberazione")
con lo scopo di avere la botte piena e la moglie ubriaca = no austerity, no ripagare debito, no riforme ma sì ai ns. prestiti e sì a rimanere nell'euro...uhhh giàààà...

Nota: 50pt indicano la parità tra contrazione/espansione



Uscito l’indice PMI manifatturiero anche in Grecia per il mese di Luglio….
….Un sobrio crollo epocale a livello di guerra mondiale persa, 30.2 rispetto al 46.9 di Giugno.
E si capisce grazie al controllo dei capitali, controllo che peraltro continuerà a lungo...........

venerdì 31 luglio 2015

BALLE sull'Immobiliare Italiano: come inkazzarsi anche dalle Vacanze, mollare la spiaggia ed andare (utopisticamente) a cercare di ristabilire almeno un po' di verità...




Pur essendo in vacanza...
ci sono cose che mi INDIGNANO a tal punto da mollare la spiaggia per un'oretta o due...ed indurmi a picchiettare inkazzoso sulla tastiera.
Questa capita a noi PIRLA DON CHISCIOTTE DELL'INFORMAZIONE INDIPENDENTE... ;-)
Ecco l'ennesimo esempio
del livello "spudorato" della (dis)formazione imperante in FallitaGlia.
E' anche grazie a questa "roba"
che il ns. Declino può continuare "allegramente" ad approfondirsi.
Del resto lorsignori sanno benissimo che il livello italiota di consapevolezza economica è assai primitivo (la maggioranza nemmeno conosce la differenza tra rendimento netto e rendimento lordo...)
e dunque lorsignori fanno benissimo (dal loro punto di vista) ad approfittarne.
Inoltre in una FallitaGlia "geneticamente/irrazionalmente/anacronisticamente" maniaca del mattone
(al di là della convenienza reale o meno dell'investimento e dell'epocale cambiamento di paradigma immobiliare da bene d'investimento/rifugio a bene d'uso che si sta manifestando - SEGUI LINK)
continua a dominare il saldissimo (e fallace) luogo comune = "investire nel mattone sul lungo paga sempre"... ah ah ah!
E dunque il livello di disinformazione, già mediamente elevato in tutti i settori,
tocca PICCHI inusitati su "casette&affini"...
anche a causa dei profondi conflitti d'interesse
tra fonti informative/di analisi&consulenza
e gli azionisti che in stragrande maggioranza le controllano (banche imbottite di immobili iper-svalutati, palazzinari e società immobiliari etc)

E' sempre il solito problema
=
FallitaGlia Feudale&Corporativa...
anche se NATURALMENTE è tutta colpa della Merkel... ;-)

Ecco il pistolone di uno dei principali portali immobiliari italiani...
Ve ne riporto una breve selezione.
......In Italia l’investimento in immobili è sempre più redditizio, secondo i dati pubblicati dall’ufficio studi xxxxx
Acquistare un immobile di qualsiasi tipologia per metterlo a reddito produce, nel peggiore dei casi, il doppio del rendimento che offrono i Buoni del Tesoro a 10 anni.
Secondo questo studio, che mette in relazione i prezzi di vendita e affitto delle diverse tipologie immobiliari per calcolare il loro rendimento lordo*......................................

lunedì 27 luglio 2015

Semplice (e spietata) Matematica del DECLINO




FallitaGlia: un posto bellissimo (ormai soprattutto) per venirci in vacanza...
ovvero 
"la vista all'imbrunire" dei miei "spaghetti alle vongole" (cucinati da me medesimo...)
Da La Maddalena con vista su Caprera - addì 26 Luglio 2015


Vedo gente che s'indigna per i potenziali tagli della Spending Review
alla sanità pubbbblica (10mld)...
altri che s'indignano per i tagli alle pensioni (della pubbbblica INPS)
altri per i tagli alla scuola pubbbbblica...
come se fossero servizi intoccabili...dovuti&scontati...
e come se fosse solo questione di scelte...
della cattiva politica di turno, di capri espiatori,
di trovare la "bacchetta magica giusta" perché tutto possa tornare come prima...

La Realtà (purtroppo) è UN'ALTRA
come Vi ripeto da secoli
e come vi dimostro inequivocabilmente in modo realistico e razionale nel mio BLOG.

Non ci si rende conto che FallitaGlia è un Paese in Declino Strutturale Multi-causale da ormai 35 anni, 
che dal 2011 FallitaGlia è "tecnicamente fallita" (al netto dei pluri-tamponi della BCE di Draghi...),
che il suo debito pubblico continua a salire sempre a nuovi record storici (a maggio 2218,2 mld, dal 2007 +613mld, solo dall'inizio del 2015 +84mld),
che la demografia è da "ospizio" (entro 30-40 anni = dal ca. 30% già insostenibile di oggi...al ca. 60% di over 65),
che dopo crolli in soli 6 anni da -10% di PIL...se va bene alterneremo periodi al max di crescita quasi piatta per poi ri-crollare alla prossima crisi (spirale del declino),

 

che non si può più sostenere uno Stato Fallito con la leva fiscale visto che ormai le tasse sono ad un livello insostenibile&controproducente (=70% reale),
che il lavoro si sta "vietnamizzando" (l'equalizzatore globale equalizza...),
che la disoccupazione è sempre più elevata a livello strutturale...
(ci stanno arrivando anche "là fuori"...Sostituire 20 anni con MAI... Fmi, all'Italia potrebbero servire 20 anni per recuperare la disoccupazione pre-crisi)
etc etc

E su tutto questo DECLINO aleggia..............................

giovedì 23 luglio 2015

Letture Estive: Riserva Frazionaria per DUMMIES

Stasera partirò per un po' di vacanza in Sardegna: tutto bellissimo anche se da italians ordinari... ;-)
Trascorsa l'estate si passerà a cose "meno ordinarie":
a Settembre dovrei essere in Thailandia per l'avvio del Progetto SE Asiatico
e ad Ottobre in Cambogia per studiare l'interessantissima "variante cambogiana" (ne riparleremo...)
#ITALIALTROVE!
I consapevoli già lo sanno e già si sono attivati da tempo....
Gli altri invece...beh...lasciamo stare.. ;-)
vedi i miei post:
Dalle Vacanze ridurrò naturalmente la mia attività.
Vi lascio con una CHICCA di Usemlab...
un post fondamentale...
per aprire gli occhi (se uno ha voglia di farlo...)
per farsi una cultura
e di ampia applicazione pragmatica a tante realtà diverse...
Buona Lettura!
Riserva Frazionaria per DUMMIES
Scritto da Francesco Carbone
Venerdì 25 Novembre 2011 16:02


Poniamo che di questi tempi vi venga in testa un'idea del tutto balorda: decidete di andare in banca a ritirare gran parte dei soldi che riposano sul vostro conto corrente. Non so, forse, stupidamente, siete convinti che essi possano stare più al sicuro da qualche altra parte. Forse, spaventati da trasmissioni demenziali che propongono il divieto di usare il contante, avete pensato che sarebbe meglio darsi una mossa e prelevarne una parte finchè si è in tempo.
In fondo non importa la ragione, voi semplicemente avete avuto questa balzana idea di andare in banca a prelevare parte dei vostri soldi in contante.

Entrate dopo aver svuotato almeno due volte le tasche nel portaoggetti, vi presentate allo sportello e reclamate il vostro ammontare costituito da almeno quattro cifre.
Per un ammontare più modesto non perdete neanche tempo, ricordatevi che c'è sempre a disposizione il bancomat, meraviglia del progresso e frutto dell'ingegno imprenditoriale, il quale vi offre il vantaggio di non costringervi a svuotare le tasche prima di unirvi agli altri clienti con il numerino in mano e in attesa di essere serviti.

Lo sportellista di banca, piuttosto allarmato soprattutto nel caso in cui l'ammontare richiesto sia non di quattro, ma addirittura di cinque cifre, chiama subito il direttore che arriva ansimando e comincia: la legge di qua, le disposizioni di là, la circolare di sopra, per l'antiriciclaggio di sotto, però ci voleva il preavviso... bla bla bla.. insomma per farla breve è chiaro che il vostro malloppo non ve lo sganciano volentieri........................................

martedì 21 luglio 2015

Questione di feeling...Questione di Tasse...

Cercherò di farla breve
(tra due gg partirò per una breve vacanza e diraderò l'attività di blogger per almeno 15gg)

Tutti sappiamo come Renzi abbia dichiarato con il megafono che entro tre anni taglierà le TASSE di 50mld
- via la "patrimoniale" (non dimentichiamoci MAI che cos'è REALMENTE...) dell'IMU-TASI sulla prima casa
- scomparsa dell’IRAP residua
- taglio significativo dell’IRES alle imprese
- ristrutturazione profonda dell’IRPEF su 3 sole aliquote (eliminando lo scalone iniquo "fai-cassa-inkulando-la-classe-media-che-tanto-sono-tutti-evasori-no?...)
Per i particolari vi rimando come sempre al top del giornalismo finanziario italiano, con o senza laurea/master... ;-)
Sulle tasse, prendiamo Renzi sul serio: incalziamolo su come tagliarle (con meno spesa) 
Tutti sapete come io da sempre sia stato spietato con Renzi, senza nessuno sconto...
soprattutto sulla "forma" da Cazzaro mostruoso
(ma so anche che per la maggioranza italiota è quello il registro giusto...Infatti io non faccio testo a livello numerico... e dunque devo razionalmente capire/interpretare certe "pose strategiche" per me insopportabili).

Tutti sapete che io da tempo SOSTENGO & DIMOSTRO (con dati tangibilissimi)
come FallitaGlia sia ormai in un Vicolo Cieco,
come il trend del Declino Strutturale sia irreversibile da almeno 35 anni per un complesso di cause (e non per UNA sola...)


e dunque come matematicamente sia impossibile nel contesto attuale abbassare le TASSE in modo organico&significativo, tanto da portare ad un'inversione VERA di trend.
vedi mio post: Le tasse scendono e gli asini (italioti) volano
che descrive i tre muri del vicolo cieco
1. mancanza endemica di crescita
2. aumento strutturale di debito pubblico sempre a nuovi record = difficoltà di fare altro deficit (soprattutto nelle regole della UE ma anche "per semplice forza di gravità"...) e dunque sul lungo di fare altro debito
3. ENORMI ostacoli corporativi-statalisti-feudali nel tagliare l'enorme spesa pubblica improduttiva, le regalie feudali, i privilegi parassitari, le inefficienze, la corruzione etc etc

Però vedete...
c'è una bella DIFFERENZA tra (almeno) capire da animale politico meglio di Berlusconi
che LE TASSE VANNO TAGLIATE PESANTEMENTE IN 3 ANNI di ALMENO 50MLD
che QUELLA non è ancora la SOLUZIONE ma almeno è la direzione GIUSTA
(e lo è ECCOME! E' la chiave del possibile - ma anche impossibile - RINASCIMENTO ITALIANO)
vs.
la ROVINA KATTO-KOMUNISTA-STATALISTA-FEUDALE-CONSERVATRICE di FALLITAGLIA
ben rappresentata da
1. Fassina (=il mito dei NO Euro Talebani Statalisti): Abbassare le Tasse è Immorale...perché riduce i servizi pubblici... - N.d.R. che fanno cagare, sono inefficienti, nutrono eserciti di parassiti e stanno man mano sparendo...
2. Bersani (=il mito dei "fuori tempo massimo-fuori dal Mondo"): Tagliare le tasse sulla Prima Casa è di DESTRA...Tagliare Troppo le Tasse è di Destra...
Ecco... 
mi auto-censuro per non finire nel PENALE....
però....................................

lunedì 20 luglio 2015

#arridateceLaDUNA: in USA il marchio FIAT fa le "ragnatele" e "perde i bulloni"...

Marpionne ha fatto il colpaccio 'mericano con Chrysler
(salvata dal fallimento da Obama e poi data in gestione al ns. eroe con l'appoggio dei sindacati italo-americani...).
Poi la mega-bolla "autosubprime 2.0" ha fatto il resto
ed ha fatto ri-decollare le vendite di auto USA
che ti vengono regalate a credito, con possibilità di pagarle con calma entro il 2.150 ;-)
e permettendoti persino di usare la tua auto come collaterale per ricevere un prestito in contanti e comprarti l'ultimo stra-carissimo modello di Iphone 22bis... ;-)
Non perderti il mio post sotto riportato:
(Auto)Subprime 2.0 made in U.S. (ma non solo...)
In tutta questa cavalcata trionfale nelle "praterie americane" dei marchi Chrysler di FCA
c'è solo un cavallo zoppo...sempre lei...la FIAT...che fa da palla al piede al resto del Gruppo...
Non riesce ad affermarsi come marchio, non vende una ceppa ed ha avuto un crollo da -30% di vendite in Giugno.

Inoltre è il marchio che rimane più a lungo invenduto nei concessionari .............................

giovedì 16 luglio 2015

Per "i Mercati" la Grecia conta molto più della Cina (hi hi hi....)


Per i Mercati la Grecia conta molto più della Cina...
Vi sembra una sparata alla c di c ... vero?
Ma come è possibile???
La Grecia rappresenta appena il 2% del PIL dell'Eurozona
mentre la Cina ormai è la seconda potenza economica al Mondo dietro agli USA (e tra 20 anni potrebbe diventare il n.1)
L'Economia greca è yogurt, turismo e poco più
mentre la Cina è la fabbrica manifatturiera del Mondo, è il nuovo polo di Ricerca/Hi-Tech ed è altre 100 cose che tendono al Top Mondiale.
La Grecia è una Pedina anzi un Pedone
mentre la Cina se la gioca per diventare il nuovo Leader geopolitico globale in concorrenza con gli USA.

Eppure la Borsa di Shanghai fa PLOFFF! 
Ed in un mese crolla quasi del -40%, con il 50% dei titoli sospesi per via cautelare, misure draconiane del Governo cinese, della Consob cinese, della PBoC (Banca Centrale made in China) per stoppare il crollo etc etc
MA le principali borse del Mondo se ne sono SBATTUTE ALTAMENTE LE PALLE...
e Tutte sono state dietro SOLO alla Telenovela Ellenica
ed alla partita alla roulette russa di TSPippRas (giocata però NON con 1 proiettile nel tamburo da 6 colpi...ma con 5 proiettili...).
E come conseguenza............................

mercoledì 15 luglio 2015

"O Bella Ciao" (Versione Greca)...Presto in Italia (intanto...se fai "prelievi ingiustificati" al Bancomat..ti becchi una multa...)

Premessa1:
Secondo me avremmo bisogno di un po' di cura TSPIPPrAs... ;-)
A maggio 2015 ennesimo record del Debito Pubblico italiano a 2.218,2 miliardi in un solo mese +23,4 miliardi...
A maggio 2011 stava a 1.897mld....+321mld in 4 anni...

#‎tictactictac‬ ‪#‎ITALIALTROVE‬

Premessa2:
il 90% degli italiani non capirà questo post od addirittura non lo condividerà..
Ecco la ragione primaria del #NOHOPEFORTHISITALY
(Fino a che non ti chiudono le banche, poi non continua più...)
Prima se la presero con i capitalisti, e fui contento, perchè i capitalisti sono ladri.
Poi colpirono i proprietari, e sorrisi, perchè i proprietari sono sfruttatori.
Poi oppressero i commercianti, ed i liberi professionisti, e le partite iva, ed io ne fui soddisfatto, perchè sono tutti evasori.
Poi una mattina, mi son svegliato
(o bella ciao bella ciao bella ciao ciao ciao)
e ho trovato le banche chiuse.
I soldi degli altri, prima o poi, finiscono.
Da un commento su www.rischiocalcolato.it, autore VITO
Non avrei altro da aggiungere.
Intanto...finché le Banche rimarranno aperte....
ecco l'ultima ALLUCINANTE PENSATA che solo nell'Inferno Fiscale/Burocratico di FallitaGlia poteva venir fuori...............................

lunedì 13 luglio 2015

(#peggiodiTSPIPPrAs) La Truffa della (dis)informazione Italiana: l'indegno esempio della produzione industriale "al record" da +3%


Sentite...non ne posso più della Telecronaca Ellenica...
Sembra che infine sia stato trovato l'ennesimo "accordo-calcio-al-barattolo" dove ci perderemo un po' tutti (il contrario dello schema win-win).
Ho già parlato a lungo in questo Blog della Grecia: usando la mia esperienza&competenza sommate ad un metodo razionale che rifugge il tifo web, le ho azzeccate un po' tutte in netto anticipo, dandovi un quadro chiaro&distaccato.
Dunque sappiate selezionare bene le vs. fonti di informazione Web, distinguendole dall'assordante rumore di fondo e dalla (dis)informazione ufficiale.
A chi dovesse interessare, nella mia bacheca facebook ci sono le mie ultime considerazioni "elleniche"... (segui LINK)

Torniamo per un un attimo a FallitaGlia (anche se servirà a ben poco...)
ed all'incredibile blocco di Disinformazione imperante Pravda+Istituto Luce che si è "configurato" e che mi lascia basito, soprattutto perché non ho mai visto prima una manipolazione così diffusa e compatta.
Che Renzi spari balle ed esagerazioni in libertà ci sta pure: è il suo mestiere...ed i Governi sono sempre di parte nelle loro interpretazioni/esternazioni.
Ma che tutti i mass-media, tutti i giornali e tutte le agenzie stampa manipolino le informazioni ...
allora mi spaventa...e mi fa pensare che la parola d'ordine sia proprio
1. trasmettere fiducia&speranza ad ogni costo
2. e dunque tranquillizzare/anestetizzare... perché sanno benissimo (come spieghiamo da tempo noi dell'informazione indipendente) che, a parte qualche pausa nel trend, il punto di non ritorno in FallitaGlia è stato ormai oltrepassato.
Non è cosa da poco: infatti ingannare la Gente prima o poi porta a bruschi risvegli, perché il conto della Realtà prima o poi arriva sempre e rischia di essere molto più salato visto che, oltre alla Realtà, si pagano anche le Balle che l'hanno deformata ed in cui la massa ha creduto...
VEDI IL CASO di PIPPrAs... ;-) (Hat Tip! a Paolo Cardenà per il neologismo...)

Analizziamo "l'indegno esempio" del DATO della Produzione industriale italiana annunciato venerdì scorso:
Comunicato "distaccato" di ISTAT
A maggio 2015 l'indice destagionalizzato della produzione industriale è aumentato dello 0,9% rispetto ad aprile.
Nella media del trimestre marzo-maggio 2015 la produzione è aumentata dell'1,0% rispetto al trimestre precedente.

Corretto per gli effetti di calendario, a maggio 2015 l'indice è aumentato in termini tendenziali del 3,0% (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di maggio 2014).
Nella media dei primi cinque mesi dell'anno la produzione è aumentata dello 0,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
Nei mass media invece TITOLONI MISTICI, del tipo....
"PRODUZIONE INDUSTRIALE AL RECORD dal 2011 a +3%"
od ancora peggio
"Produzione industriale da record Torna al top dopo 4 anni in calo"...
Secondo me questi titoli dovrebbero configurarsi come REATI GRAVI di TRUFFA ai danni dell'opinione pubblica e sarebbero da sanzionare pesantemente.


Il Grafico qui sopra riportato indica come la ns. Produzione Industriale si collochi circa ad un abissale -25% dal picco 2007...ripeto -25%!
Ma allora come cazzo si fa a parlare di Record???
Ed eccovi spiegato il trucchetto...la TRUFFA NELLA TRUFFA...............

venerdì 10 luglio 2015

Epilogo del Referendum Ellenico-Farsa: Tsipras propone un piano simile a quello rigettato dal 61% di NO (ed i Mercati esplodono al Rialzo)

Aggiornamento di Sabato 11
In Grecia continua la "Vittoria della Democrazia" e del NO all'Austerity... ;-)
Anche il Parlamento Ellenico ha approvato ad AMPLISSIMA maggioranza la bozza di provvedimenti di Austerity peggiori di quelli rifiutati dal 61% dei NO... ;-)
Il parlamento greco ha votato con ampia maggioranza il piano di riforme proposto dal governo Tsipras.......251 sì, solo 32 no e 8 astenuti...
Nessuno sorpresa, nessuna delusione: per chi sa ma soprattutto per chi VUOLE vedere la Realtà delle Cose...era la logica conseguenza, come previsto in anticipo dal mio Blog che, come molto spesso accade, ci ha visto giusto.
Il Web da voce a milioni di imbecilli che pontificano in 10 secondi su questioni delle quali non sono minimamente competenti...
ma, in mezzo alla marea, ci sono anche voci "meno imbecilli" e più competenti che si esprimono (solo) su argomenti che conoscono bene e con metodo efficace di analisi...
sta a voi saper distinguere e saper selezionare le "fonti"... ;-) senza perdervi nell'"effetto appiattimento" ingenerato dal "rumore di fondo"...

--------------------------------------------------------------------------------
La Bozza di Provvedimenti di AUSTERITY (chiamiamoli con il loro nome)
presentata ieri notte da Tsipras all'Eurogruppo in cambio di altri prestiti-ossigeno
è similissima (per certe parti un copia-incolla) della "terribile" Bozza della Troika del 26 Giugno che il popolo greco ha rigettato col 61% e con una ""mitica Vittoria della Democrazia"" ed un mitico ""No all'Austerity""...
- GREEK GOVT PROPOSAL SIMILAR TO EU COMMISSION'S JUNE 26 PROPOSAL
... or the one which 61% of the Greek people said NO to.
- New Greek Proposal Backtracks To Pre-Referendum Draft, Does Not Request Debt Haircut - Full Text
- La Grecia vota Oxi, ma il piano Tsipras è peggiore di quello della Troika
I mercati esplodono al Rialzo, con in testa il FTSE MIB da +8% in tre sedute
(logico, gli algos lavorano bene...: noi eravamo quelli che più rischiavamo il contagio ellenico e dunque siamo quelli che più beneficiamo della "capitolazione" di Tsipras...)
L'euro rimbalza, lo spread crolla ed il Rendimento del BTP10y torna giù secco a quota 2% etc etc
Poi per carità...
se troveranno l'accordo, sarà solo l'ennesimo CALCIO AL BARATTOLO...
e colpi di scena/tira&molla nella tragi-commedia ellenica sono sempre possibili
tanto che pop-corn e birra stanno diventando la mia prima voce di spesa mensile...: ne ho comprati a tonnellate/ettolitri...
ma sono sempre colpi di scena di BREVE ...
perché il quadro di lungo è fin troppo chiaro ...e pure da tempo ormai
1. o si continua a sussidiare a suon di "prestiti a fondo perduto" una Grecia-Zombies ed entrambe le parti ne pagano un caro prezzo
2. o si fa il Grexit ed entrambe le parti ne pagano un caro prezzo
Il contrario dello schema win-win...

Aggiungo: considerando che questi giorni da "fine del Mondo in Grecia"
di razionamento bancomat, chiusura banche, gente che non paga più mutui, multe, bollette...aziende che non pagano più fatture etc
hanno congelato l'economia ellenica BEN oltre al suo livello-zombie già standard,
ed hanno dato un durissimo colpo alla stagione turistica (settore che vale il 17% del PIL) mostrando un notevole senso del timing di Tsipras...
conoscendo la Merkel è possibile che .................................

giovedì 9 luglio 2015

Ora l’Occidente tifa che i "comunisti cinesi" non facciano funzionare la borsa

Il seguente articolo riassume molto bene il "Pasticciaccio Brutto" della Borsa Cinese....
Manca solo la sfumatura "di complottismo razionale&geopolitico"
che potete trovare nel mio post di ieri
(visto che la maggior parte dei Big Investors Istituzionali sono entrati/usciti per tempo...ma guarda un po' che combinazione...)
A me 'sto +150% della Borsa di Shanghai in 12 mesi e -35% in meno di un mese...NON mi torna solo con le "casalinghe cinesi" in leva...
Per il resto vengono spiegati molto bene tutti i meccanismi interni dell'esplosione della Bolla Azionaria Cinese.
Il vero rischio però è che lo Sboom Azionario si trasmetta alla Bolla Immobiliare Cinese
People are worrying that the Chinese investors who mortgaged their houses to buy stocks may trigger a new subprime crisis
ed allora in quel caso, per usare un termine tecnico economico-finanziario,
sarebbero veramente Cazzi Amari e non solo per la Cina....

Ora l’Occidente tifa che i comunisti cinesi non facciano funzionare la borsa
di Oscar Giannino
Stanotte sul mercato azionario cinese è avvenuto puntualmente ciò che il resto del mondo spera.
Cioè che le autorità cinesi, per un bel po’ e con tutti i mezzi che l’autocrazia mette a disposizione, NON facciano più funzionare il mercato.
Ordine del partito: il mercato può solo risalire.
E infatti dopo il terrore di due notti fa, Shanghai a chiuso con un +5,8%.
La cosa più pazzesca è che sono ormai stranote le ragioni della maxi-bolla cinese.
Credere di risolverla sospendendo il mercato è un errore.
E che l’Occidente applauda, dà una perfetta idea dei tempi che viviamo.

Premessa: cosa è successo due notti fa.
Tutti a lambiccarsi per il debito greco da 320 miliardi di euro, ed ecco che nella nostra notte tra martedì e mercoledì alla borsa di Shanghai finiscono sospesi dalla quotazione titoli per la bellezza di 2700 miliardi di dollari.
Anzi per oltre 3500 miliardi, se al 51% di titoli di borsa sospesi per eccesso di perdite sommiamo il 38% di azioni riammesse alla sola condizione che salissero.
Un allarme rosso al cui confronto il problema greco è un sasso nello stagno, non solo perché parliamo di valori azionari pari a 18 volte il PIl della Grecia.
Ma perché la Cina è la Cina, cioè in termini finanziari la maggior detentrice di debito USA e riserve in dollari al mondo. ..........................................

mercoledì 8 luglio 2015

A me 'sto +150% della Borsa di Shanghai in 12 mesi e -35% in meno di un mese...NON mi torna solo con le "casalinghe cinesi" in leva...


Torniamo a parlare di cose un po' più rilevanti della solita Grecia...
Bolla cinese: una esplosione che vale 10 "Grecie" e tutto il debito italiano
Mentre l'Europa guarda Atene, che rischia il default per 1,6 miliardi di euro,
la Cina brucia
(N.d.R. "brucia" è un modo di dire che rende l'idea ma non e del tutto esatto...) 2.800 miliardi di dollari, circa 10 volte il Pil della Grecia.
A tanto ammonta il valore di mercato perso nelle ultime tre settimane dalle Borse di Shanghai e Shenzhen, che insieme costituiscono la più grande piazza azionaria del mondo dopo quella degli Stati Uniti.
Il crollo aggregato è di circa il 30% rispetto al picco del 12 giugno, giorno in cui la bolla speculativa cresciuta nei mesi precedenti ha iniziato a sgonfiarsi.
La recente corsa alle vendite arriva infatti subito dopo il più lungo rally borsistico della storia cinese, che - favorito dal regime di Pechino - ha portato Shanghai e Shenzhen a guadagnare in un anno rispettivamente il 150 e il 190%..........
Per carità...senza offesa! E massimo rispetto per l'Ellade e per i suo "casini" (che poi sono uno specchio anche di quelli di FallitaGlia...è solo questione di tempo...).
Ma, pragmaticamente parlando, ormai La Grecia è in UN VICOLO CIECO
che un po' arriva da fuori un po' da loro stessi...ed è senza VERE soluzioni che non siano provvisori "calci al barattolo" o macelli in caduta libera...
Dunque parlando tutti i giorni di Grecia ...
parliamo del passato, di qualcosa che è sempre più PERIFERIA (come FallitaGlia), di qualcosa di marginale da un punto di vista dello scenario Globale...anche se UNA MASSA DI PROVINCIALI "ad orizzonte limitato max al proprio cortile"...pensa ancora di essere il CENTRO DEL MONDO...
Dobbiamo dunque ri-concentrarci anche sui Quadranti
che rappresentano (nel bene o nel male) il FUTURO,
che hanno un enorme peso globale, che NON SONO in un vicolo cieco
ma piuttosto in una situazione magmatica e di trasformazione da seguire con la massima attenzione.
La Bolla Cinese è segnale di un Paese che cambia, diventa capitalista, mette denaro in cima alle priorità e sfida il governo
Alberto Forchielli
Purtroppo dobbiamo selezionare i temi più importanti per il ns. futuro
e concentrarci sui quadranti nei quali "giocarsi la partita" può essere un investimento (non solo finanziario) fondamentale e vincente su più livelli.
Purtroppo i film di zombies attirano ... ma dobbiamo relegarli in "tarda serata"....

Parliamo naturalmente della Cina...
e della sua Bolla Azionaria in fase di esplosione (??)
E quella immobiliare che fine ha fatto?....

martedì 7 luglio 2015

"ELA": chi era costui?...Alla faccia della mitica "Vittoria della Democrazia" con il (fanta)Referendum Ellenico...

"ELA"...chi era costui? ... ;-)
Ieri in pochi hanno colto la notizia più importate del giorno
in merito alle prossime evoluzioni del Pasticciaccio Brutto Ellenico
= il comunicato della BCE di Draghi sull'estensione dell'ossigeno ELA (Emergency Liquidity Assistance) alle defunte banche elleniche.

Già ieri nel mio post: Ma da quando i FINTI Referendum sono una vittoria della Democrazia? Ecco quale sarebbe stato il VERO Referendum Ellenico...
vi ho spiegato come la chiave delle prossime mosse della Partita a Poker Ellenica sia tutta lì...
mentre la massa inconsapevole si riempe la bocca di "Vittoria della Democrazia" in merito a quella farsa di Referendum Ellenico.

In realtà come spiegavo ieri
il vero Referendum da Vittoria della Democrazia sarebbe stato rispondere SI' al seguente Quesito e non al banfa-quesito di Tsipras...
...Vi dico io quale sarebbe stato il Referendum per il quale avrei gridato io per primo alla VITTORIA DELLA DEMOCRAZIA ed a squarciagola pure...
CARI CITTADINI ELLENICI VOLETE VOI MANDARE A FAN CULO LA TROIKA LA UE E L'EURO?
SARANNO LACRIME E SANGUE MA ALMENO POTREMO PROVARE A CAVARCELA FINO IN FONDO SULLE NS. GAMBE CON LA NEW-DRACMA E CON UNA PROFONDA RIFORMA DELLA STRUTTURA SOCIO-ECONOMICA ELLENICA NON IMPOSTA MA CHE PARTA DA NOI STESSI.
Questo Referendum VERO però non l'ho visto e non credo proprio che la maggioranza dei cittadini ellenici l'avrebbe voluto.
In questo caso però avrebbero dovuto vincere i SI' e non i NO....
ed ho i miei seri dubbi che avremmo visto un 61% di SI'...
Altrimenti con Tsipras che vuole rimanere nell'euro
si rimane nella mani dell'ELA
e tutto il resto sono solo belle PAROLE al vento... o su Facebook (è quasi la stessa cosa....)
Come spiegavo ieri
Fondamentalmente adesso tutto è nella mani di Draghi e dell'ossigeno ELA.......................

lunedì 6 luglio 2015

Ma da quando i FINTI Referendum sono una vittoria della Democrazia? Ecco quale sarebbe stato il VERO Referendum Ellenico...

(mentre tutti fanno il Tifo...in realtà il grafico qui sopra è la vera chiave delle prossime "mani" del Poker Ellenico)
Prima di tutto ecco il primo responso dei Mercati al Referendum Ellenico che avrebbe cambiato le sorti dell'Europa e del Mondo intero.... ;-)
Per ora l'euro tiene benino a 1,108
il DAX ha già recuperato rispetto all'apertura ed è "solo" a -1,3%
i titoli di stato periferici tengono abbastanza bene e non vedo effetti contagio.
Almeno per ora...
Primo responso dei Mercati:
la farsa del finto-referendum ellenico è stata una bella parentesi ...clap clap clap...
ma adesso si torna alle cose serie ovvero al tavolo delle trattative e contiamo sul fatto che si trovi un accordo per tirare un altro calcio al barattolo.
Poi tutto può cambiare repentinamente in SU od in GIU' ... perché la partita a Poker sulla Grecia può adesso continuare con tutti i soliti colpi di scena di breve...
Anche se da un punto di vista più generale la Grecia è comunque in un vicolo cieco...morta&defunta e quello che i cittadini greci hanno visto fino ad ora, rischia di essere solo un assaggio.
Ma anche l'Europa ha molto da perderci.
Siamo di fronte all'esatto contrario di uno schema Win-Win...anche se tutti tifano in modo approssimativo come se stessero vincendo o ci fosse qualcosa da vincere...

Ci ho pensato un po' su...e mi sono detto: però...sto 61% di NO al referendum ellenico...
Mumble Muble...
A pensarci bene anche io avrei Votato NO...
Perché adesso il Mitizzato Referendum Ellenico ve lo traduco in modo un po' più chiaro
andando oltre alla retorica imperante.......................

domenica 5 luglio 2015

(banfa)Referendum (tattico) di Tsipras: vincono i NO... e la partita sulla Grecia Fallita può riprendere...

Secondo le prime proiezioni, al Referendum (tattico) di Tsipras starebbe vincendo il NO con il 60%.
Dunque i Greci avrebbero detto di NO all'austerity ma allo stesso tempo vorrebbero rimanere nell'Euro, continuare a trattare con la cattivissima Troika e continuare a ricevere prestiti + ossigeno ELA da parte della BCE alle Banche elleniche morte&defunte.
E magari mentre ci sono vorrebbero anche la botte piena e la moglie ubriaca... ;-)
Vi ho già spiegato nei giorni scorsi come questo referendum c'entri ben poco con la democrazia e molto con la tattica politica.
Vi ho già spiegato che ormai da tempo la Grecia è fallita&fottuta...
sia dentro l'euro a suon di trattative che sono solo calci al barattolo
che con un ritorno alla dracma nei modi e nelle condizioni peggiori possibili.
E' evidente però che Tsipras una cosa l'ha ottenuta:
Tutto Il Mondo sta parlando del Pasticciaccio Brutto Ellenico manco fossero 4 crack Lehman Brother messi insieme....e per chi rappresenta solo il 2% del PIL dell'Eurozona è un notevole successo mediatico/Politico.
Un'altra cosa è certa: Tsipras non ci sta facendo di certo annoiare e la partita si fa sempre più interessante.
Inoltre quella cappa di totale anestetizzazione ................

venerdì 3 luglio 2015

"Quer pasticciaccio brutto" che passa per Atene&dintorni...

Io lo capisco benissimo che le responsabilità del Pasticciaccio Ellenico non stiano solo da una parte o solo dall'altra...
Però capisco anche che una FallitaGlia a maggioranza italiota di clientes/parassiti katto-komunisti tenda a tifare maggiormente nella Curva Sud...pro Grecia e Pro Tsipras....;-)
Del resto Italiani Greci stessa faccia stessa razza ;-)

Battute a parte...
io lo spiegai tempo fa nel mio post: Tutti allo Stadio con Tsipras
non appena vinse le elezioni:
.....Riassumendo, io la vedo così....al di là dei colores da Stadio:
1. in Grecia non ha vinto la democrazia nel senso più alto (ed utopico) di scelta consapevole&razionale ma la disperazione e l'emotività che hanno portato a votare in massa un'alternativa di "rottura" anche se molto improbabile

2. Tsipras non è 'sto personaggio storico che viene dipinto dai nostagici radical chic di sinistra del ns. Paese: è un astuto politico (secondo me anche parecchio "cazzaro" ma questo lo vedremo...) che ha riciclato tante belle cosette acchiappavoti de' sinistra che fanno sognare un popolo disperato...ma che sono assolutamente insostenibili nel contesto economico-sociale della Grecia, dell'Europa e Globale

3. questo porta a dire chiaramente che, per un processo multi-causale e complesso, la Grecia è un Paese economicamente&socialmente già Morto da tempo: l'austerity della Troika o la non-austerity 'de sinistra e non sostenibile di Tsipras sono solo due modi diversi di gestire il processo di putrefazione, possibilmente facendo pagare il più possibile gli altri (Fallitaglia inclusa con una possibile "ulteriore botta" da ca. 50mld...ma la maggioranza tifosa italiota nemmeno sa di dover pagare il conto di Tsipras e pensa che i soldi si creino dal QE-nulla...) ed il meno possibile i greci

4. è assolutamente assurdo polarizzare la questione in
"poveri greci vittime della dittatura della Troika e della cattifa Germania"
vs.
"greci pelandroni fankazzisti ed approfittatori che si sono fatti prestare un sacco di soldi per scialarsela".
La verità, come spesso accade, sta nel mezzo:.......................................

giovedì 2 luglio 2015

Io ciclicamente vi ri-propongo questo mio post: quando arriveremo a 15ml di "mi piace"...allora l'Italia non sarà più FallitaGlia...

Io ciclicamente vi ri-propongo questo mio post FONDAMENTALE....
Siamo a più di 200 "mi piace"...
Quando arriveremo a 15 milioni di "mi piace"
allora l'Italia non sarà più FallitaGlia...
POST DA NON PERDERE (anche se pensi di essere catto-comunista...): À la recherche del Pensiero Liberale perduto: Luigi Einaudi
Ma tanto a 15ml non ci arriveremo mai...
per almeno due generazioni...
Ecco perché NOW
#NOHOPEFORTHISITALY #ITALIALTROVE
e dopo chissà...
potrebbe comunque essere TROPPO TARDI...

Ah...dimenticavo......................

Ecco cosa pensa il mio Gatto della Grecia, di Tsipras, della Bolla Finanziaria Globale etc etc

Questo è quello che pensa il mio Gatto
della Grecia,
di Tsipras,
della Merkel,
dell'euro,
della Bolla Finanziaria Globale,
del buco dell'ozono,
della Globalizzazione
etc etc etc
Accidenti quanto lo invidio! con wink

mercoledì 1 luglio 2015

Grecia alfine in DEFAULT... ma Boooom! Poche ore dopo girano voci che Tsipras avrebbe accettato l'ennesimo Salvataggio....

Nei giorni scorsi ho provato in tutti i modi a trasmettere una visione equilibrata del Pasticiaccio Ellenico che è un classico caso di responsabilità ampiamente distribuibili tra tutte le parti in causa, magari con qualche responsabilità in più ...qui e là...
Ma niente da fare:
il popolo del Web si è diviso in Tifo Curva Sud e Tifo Curva Nord, bianco e nero, tutta emotività e ben poca razionalità/imparzialità...
Dunque visto che Tifo da Bar Sport volete, Tifo da Bar Sport avrete... ;-)
(ma per i pochi che sanno leggere tra le righe, una base razionale sarà sempre rintracciabile...)
Quando gli animi saranno meno accesi,
allora vi darò la mia versione più logica, equilibrata e razionale del Pasticciaccio Ellenico...
ma adesso non è ancora tempo.
Adesso è tempo di panem et circenses...

Prima di tutto la Grecia infine è in DEFAULT TECNICO
visto che non ha ripagato per tempo l'FMI per 1,6mld di euro...
anche se per ora la Grecia viene definita "in arretrato",
forse in attesa del banfa-referendum prendi-tempo di Tsipras...che la maggioranza  ha scambiato per grande mossa di democrazia in Pericle style....hi hi hi....
Io fin dall'inizio vi dissi che era una mera mossa politica (anche se astuta)
ed infatti Tsipras ieri era persino pronto a ritirare il referendum.
se fosse stato accettato un "riscadenziamento" dei prestiti alla Grecia di due anni...
Ma un referendum segno di altissima democrazia che passa la voce al popolo detentore della sovranità può essere ritirato e/o barattato in cambio di questo o quest'altro???
Suvvia....cerchiamo di essere un minimo realisti senza farsi prendere dai lontani e nostalgici ricordi di Socrate, Temistocle, Pericle, Leonida etc etc
vedi il mio post: La "mossetta" del Referendum di Tsipras (depurata dal mito e dalle emozioni)
Ed a poche ORE dal Default...BOOOM!!!
Le Borse DECOLLANO
sulle indiscrezioni che Tsipras avrebbe calato le brache ed infine accettato le condizioni del Salvataggio (con o senza referendum? Boh?....)
il che sarebbe solo l'ennesimo calcio al barattolo ma per ora va bene così...
Secondo me è arrivata qualche telefonatina from U.S. e qualche valigetta gonfia gonfia...
Qui ormai è una questione di Geopolitica: avete presente Russia, Ucraina, Cina e nuovi segni di Guerra Fredda + blocchi contrapposti?...
FT writes citing leaked letter that Greek PM is prepared to accept bailout conditions
Tsipras pronto alla resa, le borse si rafforzano
L'indice Ftse Mib accelera al rialzo in scia alle ultime indiscrezioni del Financial Times secondo le quali il premier greco sarebbe pronto ad [...]
Calma e gesso....ci siamo abituati ai continui colpi di scena della Tragicommedia Ellenica....
Per cui staremo a vedere....
Ed infatti pochi minuti dopo....
FT Brussels correspondent echoes the recent Eurozone source comments suggesting that there could be difficulties with the Greek PM Tsipras letter
According to sources, the recent proposals contained in Tsipras' letter may be opposed by some members of the Eurogroup
Una cosa è certa: con il PASTICCIACCIO ELLENICO non ci si annoia di certo = pop-corn e birra a go-go (ma senza allegria né compiacimento).

Nel frattempo...
Altro che Grande Tsipras!
Grandissima Angela Merkel!
(avessimo anche in FallitaGlia una come Lei che fa benissimo gli interessi del proprio Paese...saremmo già fuori dalla Crisi da anni...al netto del fatto che il vero problema in FallitaGlia è la materia di base ovvero la massa italiota)............................................

martedì 30 giugno 2015

Comitato "Forza Tsipras! Forza Grecia": lista delle iniziative concrete

Mi hanno dato del cinico sporco libberista darwinista...
dunque voglio smentire queste voci infondate
e farmi promotore di una serie di iniziative concrete&solidali a favore della Grecia e del Popolo Greco.

Considerato che in Italia un sacco di gente tifa
"Forza Tsipras!"
"Forza Grecia!"
"Forza Popolo Greco!"
"Evviva l'esempio di Democrazia che viene dalla Grecia culla della Civiltà"
etc etc

Considerato che le due soluzioni migliori e più semplici non sono praticabili a causa di un terribile complottone trasversale ed a causa del sadismo innato della Troika (e della Merkel)
ovvero
1. condonare tutto il debito della Grecia ed accollarcene noi il peso, per poi riprendere subito dopo a prestare alla Grecia a tassi a zero o meglio ancora se negativi (paghiamo noi per prestare alla Grecia)
2. la BCE stampa un po' di centinaia di miliardi per poi ripagare il Debito della Grecia e pagare le pensioni/gli stipendi statali ellenici per almeno i prossimi 25 anni, possibilmente raddoppiandone l'entità

...Allora ci dobbiamo pensare NOI a tradurre il Tifo per la Grecia in qualcosa di più tangibile.
Ecco una serie di INIZIATIVE CONCRETE
per aiutarvi a tradurre i vs. Forza Tsipras, Forza Grecia
in qualcosa di più concreto che qualche bit su FB & affini...
1. Andiamo oltre al QE di Draghi! Facciamoci il ns. QE solo a favore della Grecia! Comprate titoli di stato ellenici a qualunque scadenza e qualunque prezzo facendo solenne giuramento di non venderli e di tenerli fino a scadenza. Per farlo basta andare su una qualunque piattaforma di trading e cliccare su "buy&Forza Tsipras!"
2. adottare un vecchietto pensionato ellenico di 45-50 anni di età (non so se avete colto la sfumatura...)........................