Ultimi Post

L'AREA COMMENTI DEL BLOG E' STATA CHIUSA.
TROVATE LA SPIEGAZIONE AL FONDO DEI MIEI POST
PER COMUNICARE: lagrandecrisi2009@gmail.com

lunedì 21 maggio 2012

Il Casinò Globale dei Derivati: 1.200 trilioni di giocate...

Sono in partenza per il BLOGECONOMY FISCAL DAY
che abbiamo organizzato a Lugano per domani, 22 Maggio
(segui link)

Dunque vado un po' di fretta e sono concentrato soprattutto sull'implementazione di Soluzioni Concrete.
Io personalmente
ho quasi concluso l'acquisto di una "Casetta a Berlino"
ho implementato un'intelligente e legalissima "uscita di sicurezza Svizzera" per i miei sudati risparmi
ho attivato "l'Assicurazione" in Contanti, diversificandoli per tempo in un Basket di Valute (e dunque sfruttando livelli di cambio molto meno rischiosi di adesso)
ho accumulato il mio bel gruzzoletto di oro fisico (comprato ai bei tempi in cui l'oro stava a 1.000 $)
etc etc
Insomma, LTRO o non LTRO, Euro break-up o non Euro Break-up...io sono pronto a qualunque evenienza.

In ogni caso, per chi ama leggere la solita zuppa di Analisi sulla Grande Crisi per poi non muovere mai un dito....sono sempre in grado di offrirvi una bella minestra riscaldata, con qualche nuovo ingrediente...
Del resto molti lettori di questo Blog sono "nuovi"...
e non hanno ancora raggiunto la consapevolezza che invece ha raggiunto chi legge questo Blog da qualche anno.

Prima di tutto ecco la SLIDE con la quale inizio quasi tutte le mie conferenze:


N.B. Nella Cartina il "marrone" rappresenta gli Stati più immersi nella "m...." del Debito...

Per il resto ho solo aggiornato l'ultima riga visto che, fino a non molto tempo fa, il Casinò dei derivati stava intorno ai 700-900 trilioni di "giocate"....
mentre, secondo un recente studio, sarebbe quantificabile intorno ai 1.200 trilioni
circa 20 volte il PIL Mondiale....

 Top Derivatives Expert Estimates Size of the Global Derivatives Market at $1,200 Trillion Dollars … 20 Times Larger than the Global Economy
Everyone paying attention knows that the size of the derivatives market dwarfs the global economy.  But how big is it really?
For years, there have been rumors that there is over a quadrillion – one thousand trillion – dollars in notional value of outstanding derivatives. 
But no one really knew.

Even though the Bank of International Settlements regularly publishes tables showing the amounts of different types of derivatives, some of the categories are ambiguous, and so it has been hard to get a good handle on what’s really out there.
For example, one blogger wrote last year:
Estimates of the notional value of the worldwide derivatives market go from $600 trillion all the way up to $1.5 quadrillion.
Smart guys like bond trader Jeffrey Gundlach said last year that we’ve got a quadrillion dollar derivative overhang, the government hasn’t done anything to fix the basic problems in our economy, and so we’ll have another crash.
But I’ve now found an estimate from a top derivatives expert who  confirms the claim.
Specifically, Paul Wilmott – who has written numerous books on the subject – estimated the number last year at $1.2 quadrillion:
The… derivatives market … is 20 times the size of the world economy.

According to one of the world’s leading derivatives experts, Paul Wilmott, who holds a doctorate in applied mathematics from Oxford University.....$1.2 quadrillion is the so-called notional value of the worldwide derivatives market.
To put that in perspective, the world’s annual gross domestic product is between $50 trillion and $60 trillion.....
Insomma...non solo viviamo in UN MONDO DI DEBITI 
ma anche in un Mondo di Scommesse in leva sui Debiti...
Tranquillizzante vero?
Ecco perchè bastano 10 neri in Alabama che non pagano più il loro mutuo subprime e....PATATRACCCCC! ...S'innesca la più Grande Crisi dal 1929....
ed è una crisi STRUTTURALE 
e non un forte raffreddore come ci hanno banfato per anni 
mentre io predicavo al vento dalla nicchia del mio Blog...

Ed ecco perchè si crea un certo qual nervosismo globale 
quando la corazzata JP Morgan comunica a sorpresa 
di avere 2 miliardi di perdite straordinarie, cumulate giocando sui Derivati....
vedi nel mio Blog: I giochetti di JP Morgan: come prima...peggio di prima...Ma la sapete una cosa? CHISSENEFREGA!

Poi però sembra che siano 3 miliardi...poi però sembra che siano 5 miliardi...
Mmmm....provo una sensazione di déjà vu...
Insomma, nemmeno il Patron Jamie Dimon sa esattamente quanto cappero ha perso la sua JP Morgan....
anche perchè la tipica caratteristica delle armi finanziarie di distruzione di massa è che sono talmente complesse&strutturate 
che anche i loro creatori ne hanno perso il controllo e non ne vengono più a capo...
e la leva tiratissima fa in modo che le cose succedano moooolto velocemente.....;-) 
JPMorgan's Potential Trading Loss Just Keeps Spiraling Higher

When JPMorgan first announced that its CIO office had blundered into a huge trading loss, the number was pegged at $2 billion, though the company said it could go higher.
Then the loss was reported to be $3 billion.
And now....
$5 billion or more?
From WSJ:
The nation's largest bank has said publicly that its losses on the trades have surpassed $2 billion, and people familiar with the matter have said they could over time reach $5 billion.
But the losses could be even bigger if the company sells its positions into a market that has turned against its positions, some traders say. Improvements in the markets could slice the bank's losses.
.......

Del resto le stime sul casinò dei Derivati Strutturati con scappellamento a destra
NON sono particolarmente precise....
Si parla di una "forchettina" che oscilla tra 600 trilioni di $ ed i 1500 trilioni di $...
Tanto per avere un'idea della trasparenza cristallina di questa Bisca Finanziaria Globale...

Ma negli USA fanno i superiori...e guardano dall'alto e con compassione l'Europa
pontificando in Tavole Rotonde se la Crisi dell'Eurozona possa tradursi in un altro Lehman Moment (se ben ricordo Lehman era made in USA...ma forse ricordo male...)
Insomma...gli USA si comportano come se "loro" stessero su di un altro Pianeta...
mentre in realtà non solo sono strettamente INTERCONNESSI con l'Eurozona
ma stanno anche seduti sopra ad una miriade di Bombe pronte ad esplodere
come quella di JP Morgan...
Tranquilli loro.....
Could the Eurozone Crisis Cause Another Lehman Moment?
The Lehman Brothers bankruptcy is perceived of as the 9/11 of the financial crisis, the moment where liquidity problems that had been bubbling since late 2006 turned into a full-fledged panic and then economic collapse.The question American elites are pondering is, will a Eurozone break-up, or even Greece leaving the Euro, cause another such moment?
Ben Bernanke has argued that Greece leaving wouldn’t, since domestic banks have reduced their exposure to problem countries....
And Paul Krugman......I don’t think we’re looking at a Lehman style event, which means the impact on the US economy will be fairly limited. 
Famous last words, knock on wood.....